Passaporto svizzero

Mappe di navigazione attorno all`identità. Isole e approdi

Rassegna TEMI

Il tema dell’ottava edizione della rassegna culturale TEMI è l’identità.
L’identità è ritenuta una delle questioni più complesse che articolano il concetto di nazione. In tal senso la rivendicazione nazionale passa inevitabilmente sulla rivendicazione di un’idea di appartenenza che lega differenti gruppi di genti a un’unica radice. L’identità si costituisce di una serie di elementi che la distinguono dalle altre, quali i valori, la storia, la lingua, la cultura. Ed è qui che un cambiamento sostanziale della nozione di identità si verifica: l’appartenenza identitaria fondata sul passato.

“L`Io nasce dal Tu”, così scriveva il filosofo ebraico Martin Buber negli anni `20. Al di là dalle sue componenti psicologiche e di una coscienza di Sé resa inquieta dalla presenza dei tanti “dialetti” parlati dall`inconscio, al di là delle istanze antropologiche che la fondano, il rapporto tra Identità/Alterità, è questione etica. Un discorso sull`identità necessita infatti un atto di testimonianza e di riconoscimento. Prende senso così l`articolazione in tre approdi. Una prima sosta che mostra l`uomo “viator”, che veleggia tra la nostalgia della sua “Itaca” e il desiderio del mare aperto. Una seconda sosta si centra sull`identità come vissuto. Un terzo approdo incontra l`identità come rappresentazione culturale e valoriale a fondamento della nostra occidentalità.

Graziano Martignoni, medico, psichiatra e psicoanalista, professore al Dipartimento di Scienze aziendali e sociali della SUPSI e responsabile dell’Osservatorio per le medical humanities del DSAS/DSAN. Insegna psicopatologia all`Università di Friborgo. Ha pure insegnato all`Università di Palermo, dell`Insubria a Varese e all`Univesidad de Deusto di Bilbao. È vicedirettore della Rivista per le Medical humanities dell’Ente Ospedaliero Cantonale.

Programma completo: programma.pdf


Immagine: flickr/ 準建築人手札網站 Forgemind ArchiMedia


Promotori

Bibliomedia Svizzera italiana
Via Lepori 9
6710 Biasca
Tel. +41(0)91 880 01 60
www.bibliomedia.ch
biasca@bibliomedia.ch
Fax. +41 (0)91 880 01 61