Allegato di posta elettronica

Orchestra della Svizzera italiana diretta da Julian Rachlin

Esilio e Nostalgia

L’Orchestra della Svizzera italiana, con Julian Rachlin impegnato nella triplice veste di direttore, violinista e violista, offrirà un concerto ispirato ai temi dell’esilio e della nostalgia; musiche di Beethoven, Hindemith e Mendelssohn.

Julian Rachlin
Violinista tra i più emozionanti e acclamati del nostro tempo. Ha stabilito legami profondi con i più prestigiosi direttori e orchestre. Sempre alla ricerca di nuovi mondi sonori, si è fatto apprezzare anche come violista e, dal 1998, come direttore d’orchestra. Da molti anni alla guida del Festival Julian Rachlin & Friends a Dubrovnik, in Croazia. Nasce in Lituania nel 1974 e si trasferisce a Vienna nel 1978. Studia con Boris Kuschnir al Vienna Conservatorium e privatamente con Pinchas Zukerman. Raggiunge la fama internazionale nel 1988 vincendo la Eurovision Young Musicians Competition ad Amsterdam. Dal settembre 1999 è docente alla Konservatorium Wien Privatuniversität. Suona il violino Stradivari ex Liebig del 1704 della Dkfm Angelika Prokopp Privatstiftung e la viola di Giovanni Battista Guadagnini del 1757
della Gesù Foundation, Liechtenstein.

Orchestra della Svizzera italiana
Costituita nel 1935 a Lugano è una delle 13 formazioni a livello professionale attive in Svizzera. Composta da 41 musicisti stabili, è finanziata principalmente dal Cantone Ticino, dalla Radiotelevisione svizzera, dalla Città di Lugano e dall’Associazione Amici dell’OSI. Partner Internazionale: Helsinn. Nel 1991 l’Orchestra prende il nome attuale e inizia a mettersi in luce a livello internazionale, esibendosi nelle più prestigiose sale di città come Vienna, Amsterdam, San Pietroburgo, Parigi, Milano e Salisburgo. Dal 2010 si è esibita al Parco della Musica di Roma, al Teatro alla Scala di Milano, in tournée per tutta la Svizzera e nei maggiori Teatri del Brasile. Dal settembre 2013 collabora con Vladimir Ashkenazy, che ricopre il ruolo di direttore ospite principale. Direttore onorario è Alain Lombard. A partire dalla stagione 2015-2016 l’OSI sarà guidata dal direttore tedesco Markus Poschner, che nell’importante funzione di direttore principale la sosterrà nei futuri sviluppi.


Entrata

CHF 25.-
CHF 20.- AVS, Amici dell’OSI, Club Rete Due
CHF 10.- Studenti (da 19 anni)
entrata libera fino a 18 anni (compiuti)


Informazioni extra

Prevendita: Ente turistico di Bellinzona e Dintorni (a partire dall’08.10.2014) 091 825 21 31 info@bellinzonaturismo.ch


Promotori

Città di Bellinzona
6500 Bellinzona
Tel. +41 (0)91 821 85 11
www.bellinzona.ch