gio 20.11.14

18:30
Vaso

gio 20.11.14

18:30

Vetrai e ceramisti nel mondo romano

Botteghe e artigiani

con Elisa Panero, Soprintendenza Beni Archeologici del Piemonte

Un ciclo di incontri proposti dall'Associazione Archeologica Ticinese in collaborazione con il TEC-lab dell'Università della Svizzera Italiana che offre un approfondimento "in bottega" sulle tecniche di produzione del marmo, del bronzo, della ceramica, del vetro, utilizzate per realizzare i grandi manufatti dell'antichità classica in Grecia e a Roma: per parlarci di socialità, cultura e visione del mondo.

Dopo i fortunati cicli sulla scultura e la pittura delle origini e sull'alimentazione degli antichi, e sempre con l'intento di offrire ai soci un'occasione di approfondimento, la AAT invita per questa occasione un gruppo di specialisti legati all'Università di Milano proponendo quattro lezioni-incontro di 90 minuti.

L'intervento di Elisa Panero intende offrire una panoramica sulla produzione del vetro e della ceramica in età romana, partendo dallo studio dell'attività di artigiani romani il cui nome è giunto fino a noi grazie alla "firma" che essi lasciarono sui loro prodotti, per arrivare all'analisi delle principali produzioni che circolarono nel mondo antico. In età romana, grazie a uno sviluppo delle tecniche esecutive, una maggiore circolazione di mezzi e di uomini e una maggiore richiesta del mercato, si assiste infatti a una vera a propria trasformazione della produzione artigianale che, per articolazione interna del lavoro e diffusione commerciale, inizia a configurarsi in una forma quasi "industriale".

Elisa Panero è Funzionario archeologo presso la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte e del Museo Antichità Egizie, nonché docente a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell'Università degli Studi di Milano e responsabile dei materiali degli scavi di Gortina e Nora per la stessa università. Ha preso parte a numerose campagne di scavo e di ricognizione, fra le quali si segnalano quelle di Nora (Cagliari), Cartagine (Tunisia) e Gortina (Creta). Autrice di numerosi saggi e monografi e, i suoi studi sono dedicati prevalentemente ai rapporti fra città e territorio nell'Antichità, alla valorizzazione dei beni archeologici, alla storia della cultura materiale e all'archeologia della produzione.

Locandina


Entrata

Per ciclo di quattro lezioni:
CHF 70.-
CHF 50.- soci
CHF 30.- studenti


Informazioni extra

Per le iscrizioni: AAT +41(0)91 976 09 26
segretariato@archeologica.ch
www.archeologica.ch


Promotori

Associazione archeologica ticinese (AAT)
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 976 09 26
www.archeologica.ch
segretariato@archeologica.ch
Fax. +41 (0)91 976 09 27