I

sab 20.09.14 - dom 26.10.14

Tutto il giorno
Tavernari

sab 20.09.14 - dom 26.10.14

Tutto il giorno

Città magiche

Ernesto Tavernari

Tavernari è uno di quei rari artisti che come Mirò, Matisse, Dufy intendono la pittura come manifestazione gioiosa della vita e, forse, memorizzando le visite al Museo archeologico di Firenze, preferisce raccontare favole e frammenti della mitologia greca e sogni di paesi e figure in uno spazio atemporale.
Come in un sogno ovattato le visioni di Ernesto Tavernari si palesano. Sono case, piazze, paesi percorsi dal vortice della rimembranza, rappresentazioni pacatamente gaie che sembrano veder danzare gli edifici travolti da un frenetico correre della vita. Nei suoi dipinti la tela è trattata con materiali vari e pigmenti, tali da renderla ruvida, irregolare quasi fosse una tessitura cirrica macchiettata dai riverberi dell'arcobaleno o, come dice lo stesso Tavernari, "un affresco su tela".

Enesto Tavernari nasce a Lucca nel 1911. Giunge a Milano negli anni venti, dopo l'infanzia trascorsa in Liguria. Incomincia a lavorare con l'impresa di scenografie Bertini e Pressi. S'iscrive all'Accademia di Belle Arti di Brera, allievo di Achille Funi. Opera nella Milano di Giacomo Manzù, Aligi Sassu, Arturo Martini, Renato Birolli, Lucio Fontana, Luciano Minguzzi e di molti altri di cui è collega e amico. Negli anni trenta e quaranta oltre a seguire, con altri, la scenografia delle maggiori opere scaligere, esegue affreschi a Milano, Venezia, alla Certosa di Chiaravalle, a Sanremo... Nel 1939 è invitato a esporre alla Triennale di Milano. Nel 1963 il gallerista Carlo Cardazzo allestisce una personale al "Cavallino" di Venezia. Espone pure, fra le altre, alle gallerie: Argentario di Trento, Pater di Milano, Museo di Lodi, Guelfi di Verona, 33 di Lucca, Mirteto di Firenze, Vantaggio di Roma, Schettini di Milano, F22 di Palazzolo sull'Oglio, Lo Spazio di Brescia, Internazionale di Bergamo, a Palermo, e a Amburgo, Rotterdam, Bruxelles... Vive e lavora a Milano.


Informazioni extra

Orari di apertura: da martedi a sabato dalle 14.00 alle 18.30
domenica e festivi dalle 14.30 alle 17.00


Promotori

La Colomba Galleria d'Arte
Via al Lido 9
6962 Viganello
Tel. +41 (0)91 972 21 81
www.lacolomba.ch
info@lacolomba.ch
Fax. +41 (0)91 972 21 81