Santuzza narratrice cut

Il bosco in valigia

Rassegna SOLOinscena

C'era una volta una donna che viveva nel bosco, mangiava i suoi frutti e riposava alla sua ombra. D'estate faceva la doccia alla cascata. D'inverno, quando il vento visitava il bosco coi suoi aghi pungenti si rifugiava in una grotta. Per illuminarsi in quell'oscurità si raccontava delle storie.

Un giorno si affacciò all'apertura del suo rifugio e si accorse che il bosco era andato via. Mise in fretta le sue storie in una valigia e partì alla ricerca del bosco. Lungo la strada si ferma a riposare, apre la valigia e i suoi sentimenti, trasformati in personaggi, iniziano ad animarsi. Il drago si innamora dell'uccello migratore e si arrabbia con i folletti dispettosi, c'è chi è geloso, chi parte, chi ritorna, chi ne approfitta e chi canta.Il viaggio della donna è interrotto da scene rappresentate con  figure che si esprimono con suoni o musiche. 


 "… Il bosco in valigia contiene le caratteristiche di un teatro fatto di pochi oggetti e molta fantasia, allestito grazie alla capacità di affidare al semplice movimento delle sagome o delle figure costruite sulle mani della narratrice, l'arduo compito della persuasione creativa. La parte più affascinante di questa fatica nostrana è proprio rappresentata dalle idee messe in scena dal Teatro dei Fauni"  G. Thoeni, Azione

Locandina Stagione Il Cortile 2014-15


Entrata

CHF 25.-/18.-


Regia Paolo Ambrosetti
con Santuzza Oberholzer

di Santuzza Oberholzer e Vrene Ryser

Durata 60 min


Promotori

Teatro Il Cortile e.s. teatro
Via Boscioro 18
6962 Viganello
Tel. +41 (0)91 922 22 00
www.ilcortile.ch
info@ilcortile.ch