Mv5bnduzmjkxmzqwn15bml5banbnxkftztcwmta2mtcyna  . v1  sx1537 sy680

Bent

Rassegna "Alle origini del male"

Cinema e Storia: deportazione e sterminato in Europa ( 1933 – 1945 )

A 70 anni dalla liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, in occasione della "Giornata cantonale della memoria" il Consiglio di Stato e il Delegato cantonale all’integrazione degli stranieri propongono dal 27 al 30 gennaio 2015 una rassegna cinematografica a carattere storico che si prefigge di dare l'opportunità di (ri)vedere alcuni film, quasi tutti recenti, per cercare di capire l'origine del male. Pellicole che, con rigore stilistico e un corretto approccio tematico, possano cercare di spiegare come fra il 1933 e il 1945 si è giunti allo sterminio organizzato di milioni di persone fra disabili, ebrei, omosessuali, oppositori, testimoni di Geova e zingari. A 90 anni dalla pubblicazione del volume “Mein Kampf” di Adolf Hitler, il cinema e la ricostruzione storica possono essere uno strumento per capire quanto realmente accaduto?

Regia Sean Mathias

Drammatico, Guerra | GB | 1997 | 118'

con Clive Owen, Lothaire Bluteau, Mick Jagger, Brian Webber

Prix de la Jeunesse , Cannes 1997

Film che racconta la tragedia dell'olocausto degli omosessuali, ambientato a Berlino nel 1934, quando iniziarono le persecuzioni dei gay.
Max è rinchiuso nel campo di concentramento di Dachau perché gay. Cerca di negare la sua identità sperando di poter sfuggire alla detenzione, ma resta comunque prigioniero. Nel campo si innamora di Horst, suo compagno di sventura, che non si vergogna della sua omosessualità.

In francese

Flyer rassegna


Entrata

Biglietti singoli (prezzo unico) CHF 10.- alla cassa del cinema
Abbonamento ai 7 film (prezzo unico) CHF 60.-
Abbonamento a 4 film a scelta (prezzo unico) CHF 30.-


Promotori

Delegato cantonale per l'Integrazione degli stranieri
Piazza Governo
6500 Bellinzona
Tel. +41 (0)91 814 32 01
www.ti.ch/di
Contatto: Francesco Mismirigo