Il ritorno a casa

Tre60Arti Cantiere 3 - Anno 2015

Visione dello spettacolo "Il ritorno a casa"

TRE60Arti progetto approfondimento ai linguaggi artistici ritorna con il Cantiere 3. 2015 con un nuovo modulo sulla visione.

Approfondimento alla visione “Il ritorno a casa” di Peter Stein

Con “Il ritorno a casa” di Peter Stein il percorso sulla visione, si sofferma sul concetto di regia sempre vicino alla nostra idea di “drammaturgia contemporanea” questa volta con la regia di un grande protagonista della regia europea.

Il teatro di Harold Pinter è di quelli che non concedono sconti e dividono gli spettatori: ti i sfinisce, ti fa sanguinare, ma quando arrivi alla cima vuoi metter la soddisfazione?
Lo ha dimostrato ancora di più “Il ritorno a casa”, testo del 1964 tra i più cupi e violenti della sua drammaturgia, qui con la regia di uno dei grandi maestri, Peter Stein e con un cast di alto livello. La vicenda è quella di un nucleo familiare tutto al maschile rimasto orfano di donne dopo la scomparsa di una madre, che nel ricordo ambiguo che ne emerge, ha lasciato tre figli maschi, forse bastardi. Tutto ha inizio quando il docente di filosofia Teddy, primogenito dei tre fratelli, dopo anni di assenza, fa ritorno nella casa paterna portando con se la moglie Ruth che ha sposato all’insaputa della famiglia prima di lasciare Londra per andare in America. 

Storia scandalosa (che fece scalpore al debutto) teatralmente concretissima e vitale che denuncia polemicamente la mercificazione della donna nella società borghese.

La grandezza di Stein sta nel all’aver lavorato di cesello, sul linguaggio sferzante, sulla drammatizzazione dei silenzi, sulle battute di prorompente e allarmante humor, sulla fisicità e il realismo degli attori, che ci fa sentire Pinter ancora fra noi.

Spettacolo "Il ritorno a casa" LuganoInScena

Flyer


Entrata

Costo biglietto: CHF 20.-

Gratuito professionisti della scena ticinese under 35 e studenti


Informazioni extra

Numero massimo di partecipanti: 12
Iscrizione: obbligatoria
Destinatari: studenti, professionisti della scena, operatori teatrali, praticanti giornalisti

L’iscrizione vale come conferma della partecipazione.
Eventuali disdette, se non comunicate entro il 25 gennaio, anche per coloro che hanno diritto alla gratuità, comporteranno il pagamento della quota

Per iscrizioni: tre60arti@gmail.com
Informazioni: Paola Tripoli 079 779 01 83
SCADENZA ISCRIZIONI: 30 gennaio

Appuntamento ore 20:00, spettacolo ore 20:30


Promotori

Officina Orsi in collaborazione col FIT
6900 Lugano
Tel. +41(0)79 779 01 83
www.tre60teatro.blogspot.com
tre60arti@gmail.com