Trashed movie poster a3 web v3

Trashed verso rifiuti zero

L'economia nonviolenta e la decrescita felice

In un ambiente dalle risorse finite non ci può essere una crescita economica infinita. Il nostro stile di vita "compra e getta", incentrato sul volere sempre di più, ha creato un danno enorme, un debito con la nostra terra e con il futuro benessere dei nostri figli. Sempre più persone si rendono conto che la crescita del Prodotto Interno Lordo (PIL), e quindi dell'economia dei consumi, non corrisponde a una crescita del nostro benessere e della felicità. Per questo motivo il CNSI propone una conferenza e una serie di documentari che possono fungere da punto di partenza per una discussione sulle alternative alla crescita economica. Tutti i film hanno un elemento in comune: una strada che si basa sull'economia nonviolenta di Gandhi e che si può chiamare la decrescita felice: "Vivere semplicemente per permettere agli altri semplicemente di vivere".

Alle proiezioni seguirà una discussione, moderata dal regista Stefano Ferrari. 

Un film di Candida Brady, Jeremy Irons

Documentario | USA | 2012 | 98'

La Terra sta rischiando il collasso, a causa dell'enorme quantità di rifiuti che produciamo: se non agiremo al più presto ci ritroveremo presto in una di quelle situazioni tipiche della fantascienza apocalittica, in cui la popolazione si troverà a dover abbandonare un pianeta oramai morente. Sembra uno scherzo ma è tutto terribilmente vero. Il problema dei rifiuti è una di quelle tematiche di cui ci si preoccupa troppo poco. In un momento di crisi economica terribile come questo, pensare a che fine facciano i nostri rifiuti passa difatti decisamente in secondo piano. Eppure è un problema che tocca da vicino noi e le generazioni che cammineranno sul nostro pianeta in futuro. Quali sono i problemi effettivi a cui la produzione eccessiva di rifiuti può portare e come si possono risolvere? L'incenerimento dei rifiuti è una via percorribile oppure no? Presentato come evento speciale al Festival di Cannes del 2012, Trashed - Verso rifiuti zero di Candida Brady cerca di dare risposta ad alcune di queste domande, esplorando senza falsi moralismi il mondo dei rifiuti e cercando di rendere evidente la situazione problematica in cui ci troviamoLi compriamo, li seppelliamo, li bruciamo e poi li ignoriamo. Qualcuno pensa a che cosa succede a tutti i rifiuti che produciamo? Continuiamo a produrre e a utilizzare cose che non si degradano. Un viaggio attraverso i cinque continenti, mostrando quanto l'inquinamento dell'aria, della terra e degli oceani stia mettendo sempre più in pericolo non solo la salute, ma la stessa esistenza del genere umano.

Programma serate


Promotori

Centro Nonviolenza Svizzera Italiana (CNSI)
Casella Postale 1303
6500 Bellinzona
Tel. 091/825.45.77
www.nonviolenza.ch
info@nonviolenza.ch