Immagine

Come nutrire il benessere femminile

Viaggio dal perineo, cuore dell’anima, al cibo, nutrimento della Dea

Dibattito “Come nutrire il benessere femminile: viaggio dal perineo, cuore dell’anima, al cibo, nutrimento della Dea” che si terrà al Palazzo dei Congressi di Lugano, 

Si parlerà di come spesso si riservi al proprio corpo una consistente familiarità, dando per scontato di “averlo”, ritenendo normale che “funzioni da sé”, ma sempre nel segno dell’apparenza.
Spesso, però, lo si abita con noncuranza,senza dedicargli la necessaria attenzione, fino a quando momenti forti, quali piacere o dolore, non intervengano a concentrare su di esso l' attenzione più autentica. 
In questo contesto, è fondamentale evidenziare l’importanza della salute perineale nel ciclo vitale femminile. Si parla di un tracciato di benessere globale, a partire da una solida piattaforma culturale, antropologica, clinica. 

Per molte donne il vissuto del proprio perineo è narrazione di sé mai letta, incontro mai realizzato, ricordo rimosso dalla memoria, quindi solo apparentemente cancellato. Le dinamiche perineali sono, in realtà, come una sorta di fiume carsico che da sempre scorre negli abissi dell’anima femminile, contrassegnandone in modo irripetibile natura originaria e vissuti biografici. 
Attraverso la rieducazione del pavimento pelvico si impara a conoscere e ascoltare il proprio corpo, per sentirlo in modo nuovo, creativo, vitale, consapevole e, soprattutto, per guarirlo quando è ammalato.

Insomma, siamo nel cuore della geografia femminile, un mondo che ogni donna deve conoscere per assecondare in estensione e profondità la sua natura più propria.

Flyer


Mirella Di Martino, ostetrica
Alessandra Bosetti, dietista
Fabio Gabrielli, filosofo
Dialma Guida, ostetrica


Promotori