16090672921 fb6ddaa947 z

Ebraismo in musica

Mantova e la sua storia millenaria di musica, tradizioni, religiosità; questo è quanto ci riseva il pomeriggio per un incontro di persone che desiderano accumunare cultura, storia e religione.

Il suo nome, se letto alla luce dell’ebraico suona quasi  “man tov”, che significa  "manna buona".

La città lombarda, nel corso del Cinquecento e del Seicento occupò un posto di assoluto rilievo nel panorama ebraico italiano ed europeo. Nella capitale dei Gonzaga videro infatti la luce le prime edizioni a stampa di fondamentali testi qabbalistici come il “Libro dello Splendore”e il “Libro della Formazione”, vennero pubblicate la prima edizione italiana illustrata della “Haggadà” della Pasqua ebraica e altre primizie ancora. Il ghetto, terminato nel 1612, fu l’ultimo dei grandi ghetti delle comunità ebraiche italiane e fu veicolo attraverso il quale divenne più profondo il senso di identità della locale comunità ebraica, composta da ebrei ashkenaziti (circa un terzo), da ebrei italiani (poco meno dei due terzi) e da alcune decine di famiglie sefardite.

Come risultato positivo di questa operazione sociale e urbanistica, nel 1622/23 il compositore mantovano Salomone Rossi pubblicò a Venezia la prima raccolta di composizioni polifoniche su testi biblici, intitolata “Ha-shirim asher liShelomo”, “ i canti di Salomone”. Di queste prime assolute, dello straordinario significato e valore delle composizioni di Salomone Rossi, ci parlerà il Prof. Stefano Patuzzi.

Udiremo brani di Salomone Rossi e, per avvicinare meglio il pubblico alla melodia del violino, avremo anche intermedi musicali interpretati dal violinista Pejman Yugo.


Entrata

Maggiori informazioni:
Tel.: +41 (0)91-923 91 44
E-mail: aectic@gmail.com


Informazioni extra

Sarà offerto un aperitivo


Salomone Rossi (ca.1570-ca.1630) - musicista,compositore
Prof. Stefano Patuzzi (1972) - ebraista e musicologo
Pejman Yugo - violino


Promotori

Associazione Amicizia Ebraico-Cristiana
via Landriani 10
6900 Lugano
Tel. +41 (0)79 685 80 22
aectic@gmail.com
Contatto: Giancarlo Coen