4987414745 01375f0f9d z

Le religioni e la loro storia

Cattedra Rosmini Exchange

Si tiene giovedì 21 maggio la terza conferenza serale del semestre primaverile 2015, organizzata dalla Cattedra Rosmini sul tema “Libertà e democrazia. L’attualità di Antonio Rosmini e le prospettive di oggi”, con la partecipazione di docenti di varie università svizzere ed italiane.

Antonio Rosmini, il grande pensatore liberale dell’Ottocento legato alla terra ticinese, ha sempre rivolto uno sguardo attento ai rischi legati alla democrazia per la libertà di ogni individuo. Egli, infatti, vedeva con preoccupazione il pericolo che, anche nel nome del popolo “sovrano”, potessero essere sacrificati diritti individuali o collettivi elementari. In questo modo Rosmini ha rivolto una domanda, poi diventata cruciale per la teoria politica: in che misura viviamo davvero in una società libera? Quali sono i difetti delle teorie e delle Istituzioni odierne? Tali quesiti, ancora molto attuali, interrogano le nostre coscienze di cittadini.

Spesso, anzi quasi sempre, ie giustificazioni per l'uso della violenza vengono cercate nel passato. La storia del rapporto tra le religioni mondiali e piena conflitti, e ciò costituisce una forte cotraddizione rispetto al messaggio di amore propagato da tutte. Infatti soprattutto làffermazioni delùnicita e verità di Dio nele tre religioni monoteistiche sembra a molti inconciliabile con l'idea che le religioni possano fungere come attori sovranazionali di pace, dimenticando al di là di una presunta"storia criminale" (come è stata scritta da Daschner per il Cristianesimo) la forza morale e culturale positiva della religioni, in quanto espression autentiche di quela "esperienza teologale" che è un'esperienza universale dell'umanita attraverso tutte le culture e tutte le epoche.

Questa opinione molto diffusa si rivela però una visione molto superficiale ed esteriore sulle religioni, e innanzititto su quele monoteistiche. Infatti,possiamo osservare propio in quei mistici l'assoluto, la più ampia apertura ad altre esperienze religiose e spirituale e a forme di religiosita molto distante e persino opposte alla loro. Ciò potrebbe dare un'indicazione per riconoscere nell'esperienza religiosa una forma profonda e originale dell'essere umano: e proprio percorrendo la storia di tali esperienze nelle singole religioni, innanzitutto monoteistiche, emergono quindi immensi potenziali di dialogo e riconoscimento reciproco, senza dovere per questo sacrificiare làutenticita e in un certo senso l assolutezza della propria esperienza.

Al termine delle presentazioni sarà dato ampio spazio al dibattito fra tutti i presenti in sala.

La partecipazione è aperta al pubblico. 

Programma


Informazioni extra

Per ulteriori informazioni krienke@rosmini.ch oppure segretariato ISFI tel. 058 6664577


Promotori

Facoltà di Teologia
Via Giuseppe Buffi 13
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 666 45 55
www.teologialugano.ch
info@teologialugano.ch
Fax. +41 (0)58 666 45 56