I

ven 24.04.15 - dom 24.05.15

Tutto il giorno
Amomentary fronte

ven 24.04.15 - dom 24.05.15

Tutto il giorno

A Momentary Lapse of Reason

Mostra personale di Nelly Haliti

In A Momentary Lapse of Reason, Nelly Haliti propone una serie di variazioni attorno al mito di un’arte settentrionale, con installazioni, pitture e proiezioni volte a inscenarne la carica vitale e la capacità presunta di provocare uno sbilanciamento dalla ragione.
La mostra presentata a la Rada si divide in due parti. Nella prima sala, pienamente illuminata, è esposta una serie di pitture in cui l’astrazione è decomposta in due elementi sostanziali, la linea serpentina e la serialità. Nella seconda sala, immersa nell’oscurità, sono presentate cinque grandi tele rotanti, sulle quali sono proiettate delle immagini oniriche. L’installazione richiama le lanterne magiche, o ancora lo zoopraxiscopio sviluppato dal fotografo Muybridge, aprendosi così ad un approccio archeologico della tecnica cinematografica e dei suoi legami con la pittura. Un punto d’incontro che fungerebbe da fulcro per il fenomeno di abbandono dello spettatore all’immagine, esempio significativo e ampiamente diffuso di alienazione.

Nella stessa sala è proiettata una serie di diapositive di paesaggi sudamericani, in cui l’immagine diviene il luogo in cui lo spettatore ricrea un’esperienza di alterità. L’installazione fa riferimento anche alle spedizioni dei conquistadores spagnoli e portoghesi lungo il Rio delle Amazzoni e il Rio de la Plata, alla ricerca della città di El Dorado.

Infine, mediante un’installazione audio, Nelly Haliti affronta le tecniche di perdita di coscienza volontaria, provocata da suoni ipnotici e binaurali.

Capovolgendo il mito dell’artista romantico, la cui perdita di ragione è appunto alla base dell’intuizione geniale e quindi della produzione artistica, Nelly Haliti postula uno sragionare come conseguenza di precise scelte tecniche, come fenomeno ottico e infine come mito costituente nella ricezione del medium pittura.

Nelly Haliti (1987, Martigny) è tra i principali artisti emergenti della giovane scena elvetica. Ha esposto in diversi musei e istituzioni di riferimento, quali Fri-Art (Friburgo), Corner College (Zurigo), il Centre d’art contemporain (Ginevra), il Musée Rath (Ginevra).

Volantino


Informazioni extra

Orari di apertura:
dal giovedì alla domenica, dalle 14:00 alle 19:00

Info:
La Rada

A Momentary Lapse of Reason è realizzata grazie al sostegno di Città di Ginevra, Cantone Ginevra, Stiftung Erna and Curt Burgauer e Dr. Georg und Josi Guggenheim Stiftung. Questo progetto s’inscrive nel programma In the dark I see, dedicato agli artisti emergenti svizzeri ed organizzato da Riccardo Lisi, direttore de la rada, con il sostegno di Pro Helvetia, fondazione svizzera per la cultura.
La mostra è curata da Sébastien Peter.


Promotori

La Rada
Via alla Morettina 2
6600 Locarno
Tel. +41 (0)91 751 09 10
www.larada.ch
riccardo.lisi@larada.ch
Fax. +41 (0)76 233 64 66