Giurie

Giurie popolari, il mito scomodo

Presentazione

Sulla partecipazione popolare al processo penale

a cura di Filippo Contarini e Ares Bernasconi, Helbing & Lichtenhahn, Basilea, 2014

La giuria popolare è l’elemento simbolico cardine delle rivoluzioni liberali di metà Ottocento. Nel momento di segnare una svolta vera rispetto ai sistemi giudiziari di antico regime è necessario un forte messaggio democratico.

Non è un caso: nel 1847, sulle 88 pagine di rapporto per una nuova Costituzione federale, ben 7 sono dedicate alle Assise Federali. Mitizzazione ai massimi livelli. Le giurie del Tribunale federale non entrano in funzione che una dozzina di volte nell’ultimo secolo e mezzo. A parte alcune eccezioni, sono spazzate via rapidamente anche dalle organizzazioni cantonali. Il Ticino è una di queste eccezioni, ma le giurie qui da strumento di rottura diventano strumento di coesione e cambiano forma.

La lettura della storia di questa istituzione apre così interessanti punti di vista sul complesso rapporto tra diritto e politica, questione ancora oggi di grande attualità.

Locandina


Interverranno
- Roy Garré, Giudice penale federale
- Michele Luminati, Direttore dell’Istituto Svizzero di Roma
- Filippo Contarini, Dottorando in storia e teoria del diritto

L’evento sarà moderato da Stefano Vassere, direttore delle Biblioteche cantonali di Bellinzona e Locarno


Promotori

Biblioteca cantonale Bellinzona
Viale S. Franscini 30a
6500 Bellinzona
Tel. +41 91 814 15 00/14
www.sbt.ti.ch/bcb/home
bcb-segr.sbt@ti.ch