Frati

Perché e da chi andò Francesco in Oriente?

Francesco d’Assisi e le Crociate

San Bonaventura scrisse che Francesco, animato da sete di martirio, andò a Damietta sul delta del Nilo, dove era allora schierato l’esercito cristiano durante la quinta crociata, e sfidò il sultano Malik al Kamil con la prova del fuoco. Sono luoghi comuni che vanno smontati, spiegando il meccanismo che li ha costruiti: ad esempio le fiamme non si accesero mai, quelle fiamme che invece l'affresco della Basilica Superiore di Assisi ci mostra crepitanti. Bisogna tornare a leggere le fonti, non solo ciò che davvero scrisse Bonaventura, ma ascoltare la voce di Francesco che per fortuna è giunta fino a noi. Francesco non andò dal sultano, ma dai musulmani, per vivere fra loro offrendo le parole del Vangelo e la sua straordinaria comprensione, in un messaggio rivoluzionario di pace, mentre la Chiesa in quel tempo aveva soltanto il linguaggio delle armi o della propaganda antimusulmana. Relatore Chiara Frugoni, indroduce Fernando Lepori.

Chiara Frugoni, dopo la laurea e il perfezionamento, concluso presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, ha insegnato Storia medioevale nelle Università di Pisa e Roma II. Caratteristica peculiare del metodo dei suoi studi storici è sempre stata l'unione di testi e immagini, considerati fonti di pari dignità. 

Programma


Promotori

Associazione Biblioteca Salita dei Frati
Salita dei Frati 4
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 923 91 88
www.bibliotecafratilugano.ch
bsf-segr.sbt@ti.ch