Immagine   flickr.com   maria grazia montagnari

Bambini strappati alle famiglie

Vittime di misure coercitive a scopo assistenziale in Svizzera nel XX secolo

Gli studenti di 3 A MS (Chiara Lepori) hanno allestito una mostra basata su documenti storici (audiovisivi, quotidiani e di archivio) che tratta di bambini vittime di misure coercitive a scopo assistenziale che in Svizzera, tra gli anni '20 e '70 del XX secolo, sono stati tolti alle loro famiglie.

Parecchi bambini poveri, illegittimi, orfani venivano affidati a istituti, cliniche psichiatriche, altre famiglie dove erano sfruttati e costretti al lavoro. Molti sono stati vittime di abusi sessuali e fisici. Ancora oggi quei bambini, diventati ora adulti e anziani, soffrono e convivono ogni giorno con quei terribili ricordi. 


Informazioni extra

Esposizione aperta al pubblico in mediateca 2. piano SSPSS (Scuola specializzata per le professioni sociosanitarie, ex stabile Swisscom) dal lunedi al venerdi.


Immagine: www.flickr.com - Maria Grazia Montagnari


Promotori

SSPSS - Scuola specializzata per le professioni sanitarie e sociali
Via Trevano 25
6952 Canobbio
Tel. +41 (0) 91 815 26 11