31172

Il Ticino negli archivi milanesi

“Ticino Ducale” e la ricerca storica di Giuseppe Chiesi.

"Ticino Ducale", coraggiosa impresa di pubblicazione di fonti medievali promossa dal Cantone Ticino, è giunto ormai all'edizione dei documenti relativi al periodo di Gian Galeazzo Maria Sforza e alla Reggenza di Bona di Savoia (1479-1480). L'inizio dell'attività di valorizzazione degli atti medievali dell'amministrazione ducale, che testimoniano dei rapporti tra il potere milanese e l'area alpina, risale al 1993, con il volume su Francesco Sforza. A questa prima tappa sono seguiti una decina di volumi, a coprire gran parte della seconda metà del Quattrocento. L'incontro con Giuseppe Chiesi approfondirà aspetti dell'indagine storiografica sul Medioevo e del mestiere dello storico.

Iterverranno:  Sandro Rusconi, direttore della Divisione della cultura e degli studi universitari; Marco Poncioni, direttore dell’Archivio di Stato del Cantone Ticino; Paolo Ostinelli, archivista dell’Archivio di Stato del Cantone Ticino e docente di Storia del Medioevo all’Università di Zurigo; Michele Fazioli, giornalista e presidente del “Centro Culturale della Svizzera Italiana”. L’incontro sarà moderato da Stefano Vassere, direttore delle Biblioteche cantonali di Bellinzona e Locarno.
Seguirà un rinfresco

Locandina


Promotori

Biblioteca cantonale Bellinzona
Viale S. Franscini 30a
6500 Bellinzona
Tel. +41 (0)91 814 15 00/14
www.sbt.ti.ch/bcb/home
bcb-segr.sbt@ti.ch