I

gio 11.06.15

18:30
Guerra

gio 11.06.15

18:30

Soldati israeliani raccontano

Breaking the Silence | Amnesty International

L’Operazione militare israeliana “Margine di Protezione” vista con gli occhi dei soldati israeliani che hanno servito a Gaza (2014).

Yehuda Shaul, ex soldato e co-fondatore di Breaking the Silence, condividerà col pubblico le storie dei soldati che hanno servito durante l’ultima operazione militare israeliana a Gaza (estate 2014). Queste testimonianze raccolte da Breaking the Silence sono state rese pubbliche in un rapporto esclusivo pubblicato il 4 maggio 2015.

In prima linea per raccontare la verità. Storie di chi ha combattuto e da Gaza è tornato cambiato. Un punto di vista inaspettato, diverso e diretto su una regione spesso mediatizzata in modo convenzionale. Uomini e donne cresciuti in un mondo in cui vittima e carnefice sono definiti in maniera dogmatica, in cui considerare i palestinesi come pari è impensabile.

Soldati che hanno imposto alla popolazione palestinese l’occupazione militare e sono oggi consapevoli delle conseguenze dei propri atti. Prestano la propria voce per raccontare ai cittadini israeliani e al resto del mondo la violenza e l’impunità che il loro governo vuole nascondere.

Maggiori informazioni


Breaking the Silence, rompere il silenzio, è il nome dell’organizzazione non governativa israeliana di soldati e veterani che hanno scelto di parlare della loro esperienza nell’esercito. Rende pubbliche le esperienze e racconta le conseguenze che il conflitto ha sui giovani arruolati e sulla società israeliana nel suo insieme, parla di errori e orrori del conflitto. Ad oggi l’organizzazione ha raccolto oltre 950 testimonianze di soldati israeliani che hanno prestato servizio in diverse unità militari attive nei Territori dal settembre 2000. Organizzano tour nei Territori occupati palestinesi per i cittadini israeliani. Perché il mondo è ben più complesso della separazione tra buoni e cattivi.



Promotori

Amnesty International
Via Curti 19a
6900 Lugano
www.amnesty.ch