Ivanov 02 ph michele lamanna

Ivanov

LuganoInScena

Ivanov è la prima delle grandi opere teatrali di Anton Čechov, scritta nel 1887, all’età di 27 anni. Essa racconta l’ultimo anno di vita di un uomo che si trova a fare i conti con la propria incapacità di vivere, la sua inadeguatezza verso il mondo che lo circonda e la irrimediabile perdita di ogni speranza nei confronti della vita. La commedia è la sua lotta contro ognuna di queste forze che lo ostacolano quotidianamente nei rapporti con i suoi amici, con i suoi nemici, con sua moglie. Essendo una commedia scritta in età giovanile, Ivanov possiede una portata dirompente di emotività, di divertimento e di erotismo che la rendono carica di un fascino irresistibile.
La sua poetica si esprime a tinte forti, e la violenza delle situazioni e dei rapporti esplode con brutalità, fino alla morte.

Ivanov trascina tutti nel tunnel nero dell’inattività, della paralisi mentale e spirituale, tutti lottano contro di lui o tentano di guarirlo, fino all’estremo sacrificio. Ivanov è il virus letale della sua società, è il simbolo della malattia che si genera all’interno di quel ristretto gruppo di esseri umani che agiscono nella commedia. Ivanov è al tempo stesso anche la cura del suo mondo, in quanto mette tutti di fronte a se stessi, ai propri limiti, alla propria povertà, dando ad ognuno l’occasione per la salvezza personale. Ogni personaggio si pone in relazione a lui secondo le proprie capacità o la propria propensione; nessuno rimane estraneo a questo confronto. […] Čechov ci esorta a confrontarci con lui costantemente. Instaurare un dialogo con il nostro Ivanov, quello dentro di noi, mettersi in relazione con lui, capire bene chi è, osservarlo, comprendere qual è la nostra attitudine nei suoi riguardi, rappresenta la provocazione che Čechov ci propone. (Filippo Dini, regista).

Calendario LIS 2015-16 (PDF 0.6 MB)


Entrata

Cat. prezzo H

Intero da CHF 30.-

Maggiori informazioni: www.luganoinscena.ch

Spettacolo in abbonamento


di Anton Čechov

Artisti: Filippo Dini, Sara Bertelà, Nicola Pannelli, Gianluca Gobbi, Orietta Notari, Valeria Angelozzi, Ivan Zerbinati, Ilaria Falini, Fulvio Pepe
Musiche: Arturo Annecchino, Luca Annessi (assistente)
Traduzioni: Danilo Macrì
Regia: Filippo Dini
Assistente alla regia: Carlo Orlando
Scene e costumi: Laura Benzi
Luci: Pasquale Mari
Produzione: Fondazione Teatro Due, Teatro Stabile di Genova


Promotori

LuganoInScena
Piazza Bernardino Luini 6
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 866 42 22
www.luganoinscena.ch
info@luganoinscena.ch
Contatto: LAC Lugano Arte e Cultura