I

ven 17.07.15

10:00, 15:00
Temp slideshow header macchine

Macchine per il teatro incosciente

Territori 2015

Cucchiai, bulloni, viti, mollette e pinze prendono nuova vita e diventano i protagonisti di fiabe e classici della letteratura.

Sono le Macchine per il teatro incosciente, un’installazione tra arte, gioco e teatro composta da valigie trasformate in teatrini di oggetti. L’evento prevede due giocatori per ogni valigia e dura alcuni minuti: una persona fa l’animatore e l’altra lo spettatore, la prima segue in cuffia le istruzioni per animare gli oggetti ignorando che cosa sta rappresentando, lo spettatore ascolta in cuffia il sonoro dello spettacolo. Il risultato è curioso e divertente. Ci sono vari teatrini con storie diverse, i giocatori possono alternarsi nei ruoli percorrendo tutte le storie o solo una parte.

Luì Angelini e Paola Serafini lavorano insieme dal 1978. La loro ricerca verte sull’uso narrativo degli oggetti e la loro riqualificazione estetica. Con le Macchine per il teatro incosciente svincolano la ricerca sugli oggetti e le loro potenzialità estetico-narrative dalla consueta struttura teatrale, per liberarne le possibilità.

Lo spettacolo, che dura 45 minuti, avrà luogo nell'atrio della Banca dello Stato.

Maggiori informazioni
Programma dettagliato Territori 2015


Informazioni extra

Sabato 18 luglio dalle 11.30 alle 13.00, la Banca dello Stato offre un aperitivo a tutti coloro che giungono in Piazza Collegiata per giocare con le Macchine per il teatro incosciente.


Di: Luì Angelini e Paola Silvestri
Produzione: La Voce delle Cose, 2014, maggiori informazioni


Promotori

Teatro Sociale di Bellinzona
Piazza Governo 11
6500 Bellinzona
Tel. +41 (0)91 820 24 44
www.teatrosociale.ch
info@teatrosociale.ch
Fax. +41 (0)91 820 24 49