6277816725 9b980ce033 o

La Via Lattea 14 | Il cammino di Orfeo

Pellegrinaggio ecologico-musicale in due Movimenti

La Via Lattea deriva il suo nome dall'omonimo film di Luis Buñuel che racconta un pellegrinaggio surreale e anacronistico a Santiago de Compostela.  Ma dal 2004, La Via Lattea è anche sinonimo di un singolarissimo pellegrinaggio – laico e culturale – che si svolge nel Mendrisiotto.

Musica, letteratura, teatro, architettura… sentieri, boschi, colline, paesaggi… La Via Lattea è un’avventura da vivere con la mente e con il corpo, alla ricerca di un dialogo fra arte e natura. Una manifestazione unica nel suo genere – vincitrice nel 2008 del Prix Meret Oppenheim dell'Ufficio federale della cultura – che di anno in anno rinnova il suo invito a riscoprire il nostro territorio da una prospettiva inconsueta.

A 450 anni dalla nascita di Claudio Monteverdi, il Teatro del Tempo dedica La Via Lattea al mito di Orfeo. Un Orfeo errante nello spazio e nel tempo, in puro stile Via Lattea. Il filo della narrazione è costituito dalla Fabula di Orfeo di Angelo Poliziano che, sul finire del Quattrocento, rilancia a Firenze il mito e la fortuna di Orfeo. Su questa si innestano i momenti salienti de L’Orfeo di Monteverdi, proposti con sonorità antiche e nuove. Lungo il cammino si incontrano anche altre versioni musicali del mito: L’Orfeo ed Euridice di Gluck e l’Orphée aux Enfers di Offenbach ai quali si aggiungono le Euridici di Peri e Caccini rivisitate in chiave contemporanea. Il cammino di Orfeo trasforma il Parco delle Gole della Breggia in un grande teatro naturale. E per la prima volta La Via Lattea entra nelle viscere della terra per seguire Orfeo nell’Ade, coinvolgendo i partecipanti in un’esperienza inedita fra mito e realtà: un’opera avventura da vivere con tutti i sensi.

Programma:

19 agosto Primo Movimento con replica sabato 26 agosto
20 agosto Secondo Movimento con replica domenica 27 agosto

Programma dettagliato ed ulteriori informazioni sul sito.


Entrata

Biglietti
Primo e Secondo Movimento Fr. 70.– / Fr. 60.– 1 / Fr. 50.–2
Un Movimento Fr. 40.– / Fr. 35.– 1/ Fr. 30.– 2
Ristoro (cena) Fr. 20.– (bibite escluse)

Riduzioni
1AVS, AI, Club Rete Due, Amici del Parco delle Gole della Breggia
2Amici del Teatro del Tempo, studenti


Informazioni extra

Prenotazioni
Per ragioni organizzative è necessario prenotare tramite formulario on-line:
entro giovedì 17 agosto per le rappresentazione del 19 e 20 agosto
entro giovedì 24 agosto per le rappresentazione del 26 e 27 agosto
I biglietti prenotati potranno essere ritirati alla cassa al più tardi 20 minuti prima dell’orario d’inizio.

N.B Alla Stazione nelle Cave di Biancone (Ade) possono partecipare al massimo 100 persone. Sarà data precedenza ai primi iscritti.

Formulario Prenotazione Primo Movimento

Formulario Prenotazione Secondo Movimento

Avvisi ai Viandanti:

  • portare scarpe adatte ai sentieri
  • percorso a piedi senza particolari difficoltà, con tratti un po’ ripidi sia in discesa che in salita; lunghezza totale 6 chilometri circa (3 per ogni Movimento)
  • la temperatura all’interno della cava del biancone è di 14 gradi, portare indumenti per coprirsi
  • ristoro solo su prenotazione (vedi prenotazioni) 
    menu: affettati e formaggini misti, risotto al vino rosso con rosmarino
  • durante i concerti non è permesso fotografare per evitare di disturbare interpreti e pubblico
  • in caso di pioggia La Via Lattea 14 avrà luogo comunque; le Stazioni all’aperto verranno trasferite al coperto; il Primo Movimento inizierà all’Istituto Sant’Angelo a Castel San Pietro; il Secondo Movimento inizierà alla Torre dei forni dell’ex cementificio a Morbio Inferiore, gli orari restano invariati
  • in caso di tempo incerto telefonare a 1600 (dalla Svizzera) +41 848 80 1600 (dall’estero)
  • per altre informazioni +41(0)76 517 54 72 info@teatrodeltempo.ch

Immagine: Flickr.com - Sofi; George Wetherbee (1851-1920), Orpheus


Promotori

Teatro del Tempo
vicolo dei Lironi 3
6833 Vacallo
Tel. + 41 (0)91 683 59 17
www.teatrodeltempo.ch
info@teatrodeltempo.ch
Contatto: Mario Pagliarani