mer 02.09.15 - ven 04.09.15

Tutto il giorno
Gallery06 20317

mer 02.09.15 - ven 04.09.15

Tutto il giorno

Indicatori scientifici e tecnologici (STI2015)

20esima Conferenza Internazionale

Il ruolo delle organizzazioni è sempre più centrale nella ricerca scientifica e diventa pertanto fondamentale individuare indicatori significativi e comparabili per valutare il contributo alla scienza e l’impatto sulla società non solo di singoli ricercatori e gruppi, ma – appunto – di intere istituzioni, dalle università alle agenzie pubbliche che finanziano la ricerca fino ai centri chiamati a trasferire l’innovazione nell’industria. Il tutto mettendo a frutto le nuove prospettive di ricerca sui “big data” e individuando le forme più opportune per applicare le indicazioni derivanti dall’analisi dei dati sia nella gestione delle organizzazioni attive nella ricerca sia nelle politiche di ricerca e sviluppo. 

È in questo orizzonte di riflessione che si terrà sul campus di Lugano la 20esima Conferenza internazionale sugli indicatori scientifici e tecnologici (STI2015), organizzata dall’USI sotto il patrocinio dell’ENID, l’European Network of Indicators Designers, il cui scopo è quello di facilitare e promuovere la cooperazione tra istituzioni e individui coinvolti nella progettazione, costruzione, produzione e interpretazione degli indicatori scientifici e tecnologici.

La conferenza si concentrerà sul ruolo delle organizzazioni nella ricerca e saranno discussi diversi contributi che, sotto differenti ottiche disciplinari, mirano a incentivare lo sviluppo di indicatori scientifici e tecnologici a livello delle organizzazioni. Oggetto di riflessione saranno inoltre tecniche e metodi per applicare questi indicatori all’analisi delle politiche di ricerca, rispondendo anche alle domande scientifiche sul ruolo delle organizzazioni nei sistemi STI (science and technology indicators).

La conferenza STI2015 si focalizzerà in particolare su tre aspetti:

  • i progressi nello sviluppo di nuovi insieme di dati e indicatori a livello delle organizzazioni e nelle metodologie che permettono di sfruttare questi dati per l’analisi della produzione scientifica;
  • le nuove scoperte sulle organizzazioni attive nella ricerca basate sull’utilizzo di questi dati, sullo sfondo delle cornici teoriche derivanti dalla sociologia ed economia delle organizzazioni;
  • l’analisi dell’applicazione dei nuovi insiemi di dati e indicatori nella gestione delle organizzazioni scientifiche, valutandone le implicazioni lo sviluppo e la struttura di nuovi approcci manageriali.

Il programma della conferenza si svilupperà attorno a tre interventi principali, mentre in sessioni parallele saranno presentati contributi scientifici e si svolgeranno discussioni plenarie riguardanti gli standard di valutazione e le infrastrutture di ricerca e altri temi di interesse. In particolare una sessione plenaria si occuperà degli standard nel campo della valutazione della ricerca, prendendo spunto dal “Manifesto di Leiden” recentemente pubblicato dalla rivista Nature.

La conferenza è organizzata, per l’USI, dalla Research Unit on Performance and Management of Research and Higher Education Institutions, unità di ricerca associata al Center for Organizational Research dell’Institute of Management (Facoltà di scienze economiche) e all’Interdisciplinary Institute of Data Science (IDIDS). Il coordinatore del programma della conferenza è Benedetto Lepori, responsabile dell’unità.


Entrata

Registrazione regolare: 300 euro
Sconto per studenti PhD: 150 euro
Registrazione giorno singolo: 100 euro

Dinner 3.9.2015: 65 euro

Registrazione (fino al 15 agosto): www.sti2015.usi.ch/registration


Promotori

USI - Università della Svizzera italiana
Via Giuseppe Buffi 13
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 666 40 00
www.usi.ch
info@usi.ch