I

mer 02.09.15

18:30, 19:30, 20:30
Kl david lama kompressor cerro torre plakat cerro torre kl

mer 02.09.15

18:30, 19:30, 20:30

Alpi del formaggio Ticino | Tracce di percezione | Cerro Torre

Festival dei Festival di Cinematografia Alpina

Il Festival dei Festival (Rassegna Internazionale dei festival della cinematografia Alpina), è stato ideato da Marco Grandi (alpinista) nel 1994. L'intento di questo Festival è la divulgazione della cinematografia e, in senso ampio, della cultura alpina inserendosi subito nel tessuto cantonale, svizzero e della vicina Italia, grazie a delle proposte sempre d'attualità e da un contenuto culturale di grande spessore. La ventiduesima edizione si terrà dal 28 agosto al 5 settembre 2015.

Programma di mercoledì 2 settembre

Ore 18.30
Presentazione dei libro: Alpi del formaggio Ticino–Mesolcina, di Ely Riva, con diaporama.

Ore 19:30
Apertura dell'esposizione: Tracce di percezione, di Vittorio Dellea.
La montagna nella pittura e scultura di Vittorio Dellea. Il suo lavoro con la pittura ha il sapore di una favola. case, cascine, montagne, profili di vette e crinali, cristalli, vegetazioni, boschi, territorio. E là sopra, il cielo. Nei suoi quadri ci sono tutti gli elementi per ricollegarsi ad un mondo favoloso e mitico, ricco di presenze e di suggestioni. Sono i luoghi del cuore sui quali Dellea dipinge percorsi interiori con i dipinti ricchi di colori naturali, con i “legni”, le “stele” appunto in legno.
Fino a sabato 5 settembre, visibile dalle ore 16.00 in avanti.

Ore 20:30
Proiezione di Cerro Torre
Regia di Thomas Dirnhofer 
Francia | 2014 | 104'

Ambientato nella splendida Patagonia, David Lama, prodigio di arrampicata, decide di scalare la famigerata parete sud-est del Cerro Torre, una montagna nota per essere tra le più difficili al mondo. Nessuno ha mai scalato questo ago di granito in free-climbing. Ma questo è esattamente ciò che David e il suo partner Peter vogliono fare. Dopo essersi confrontato con sfide naturali e logistiche, David si rende conto della vera natura del suo progetto e di quello che ci vorrà per raggiungere la vetta.



Al termine della proiezione segue:

Violon, parapente et Himalaya
Regia di Seb Devrient 

Francia | 22 minuti

Jean-Yves Fredriksen, detto «Blutch», parte da solo con il suo parapendio e il suo violino per attraversare l’Himalaya indiana. Un‘avventura questa, dove la poesia prende il sopravvento sulle estreme difficoltà che un simile progetto comporta.

Programma Festival


Informazioni extra

Tutte le serate, dove non è indicato, saranno ad entrata libera. 
Alla sala del Festival sarà in funzione una buvette con griglia.



Promotori

Festival dei Festival
6937 Breno
Tel. +41 (0)91 609 10 96
www.festival-dei-festival.ch
info@festival-dei-festival.ch