dom 22.11.15

16:30, 20:30
Bs 2 1250

dom 22.11.15

16:30, 20:30

Words and music

LuganoInScena

La nuova produzione Beckett Sounds vede uniti la Compagnia V XX ZWEETZ e il gruppo NITON nell'esplorazione della degenerazione della lingua, della memoria e della vita, attraverso il dramma sonoro di Samuel Beckett “Words and music”.

Scritto nel 1961 su commissione della BBC Third Programme, “Words and music” non ha mai avuto una trasposizione scenica, malgrado il potenziale altamente immaginifico dei temi e del rapporto musica/parola. Il radiodramma, oggi come cinquant’anni fa, è una delle frontiere più avanzate del teatro moderno: una forma che sublima la scena in situazioni di puro ascolto e in cui le parole diventano un mezzo espressivo intimo e appassionante. Un mezzo concentrato e totalizzante, perché dissociato dai molteplici stimoli della sala da teatro. Stimoli che possono essere sì distrazione, ma anche sostanza e centro della percezione. Stimoli che, fortunatamente, non sono perduti per sempre nel passaggio originario dal testo per teatro al testo per radio, ma che possono tornare a vivere. Un ulteriore senso, profondamente moderno, oggi lo si trova nel riportare i radiodrammi in teatro, nel rendere di nuovo forte un’esperienza che – complice la diffusione capillare del multimedia – nel corso dei decenni si è fatta sfocata e sfuggente.
“Words and music” è uno spettacolo scenico dove l’ascolto totalizzante diventa esperienza condivisa, dove l’orecchio non deve più temere l’occhio, dove il privato diventa collettivo, dove il teatro contemporaneo può ampliare i propri orizzonti e i propri significati. Anche per questo, la disarmante modernità di Beckett afferma ancora una volta la propria attualità, in uno scambio di forme e di mezzi che si offre come intensa e avvincente esperienza teatralsonora.

Lo spettacolo è ambientato in un imprecisato futuro: due prigionieri, Bob e Joe, sono detenuti in un’angusta torre carceraria. Croak, il vecchio aguzzino, li visita regolarmente per ottenere definizioni di concetti umani ancestrali. Bob si esprime attraverso la musica e Joe attraverso le parole, nel tentativo di offrire al dispotico Croak vividi ricordi e appigli per nuove sensazioni. Una notte, però, sulle scale, tra la luce delle candele scorge una faccia che destabilizzerà l’esistenza dei tre personaggi…

Uno spettacolo di autentica sensibilità che colpisce anche l'inconscio.” (Il Sipario)

Calendario LIS 2015-16 (PDF 0.6 MB)
Libretto LuganoModern 2015-2016 (PDF, MB 7.5)


Entrata

Cat. prezzo K
Intero CHF 25.-
Maggiori informazioni: www.luganoinscena.ch


Informazioni extra

Informazioni e prenotazioni:
LuganoInScena c/o Biglietteria LAC
Piazza Bernardino Luini 6
6900 Lugano
+41 (0)58 866 42 22
info@luganoinscena.ch

Orari di apertura:
Ma – Me, Do: 10:30 – 18:30
Gi – Sa: 10:30 – 20:00

Biglietteria Online
Call center Ticketcorner 0900 800 800
Tutti i giorni dalle 8 alle 22 | fr. 1.19/min. da rete fissa


Di: Samuel Beckett
Regia e adattamento visivo di: Alan Alpenfelt
Con: Adele Raes e NITON (Zeno Gabaglio, Luca Xelius Martegani e El Toxyque)
Video: Roberto Mucchiut
Luci: Andrea Borzatta
Costumi: Laura Pennisi
Produzione: V XX ZWEETZ
Coproduzione: Azimut


Promotori

LuganoInScena
Piazza Bernardino Luini 6
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 866 42 22
www.luganoinscena.ch
info@luganoinscena.ch
Contatto: LAC Lugano Arte e Cultura