I

16312 detail

Amica del vento | Volo nelle Ande con pupazzi e musica dal vivo

Spettacolo di narrazione teatro d'oggetti e musica

L' Amica del vento, quando lo sente arrivare, allarga le braccia e corre. Un giorno il suo amico vento, la porta a volare sopra le case e sopra i campi poi la posa in un nido sul vulcano, proprio quando questo comincia a sputare fuoco e fiamme.

In questa avventura, ambientata nelle Ande dove la natura prende vita e voce, attraverso un viaggio fantastico, la ragazzina impara a sentire in modo nuovo e a parlare col vento, diventerà amica dell'acqua che cura e della Pachamama, la madre terra.
È un viaggio fantastico che porta l'Amica del Vento a realizzare il suo sogno di volare. Chi non ha provato almeno una volta ad allargare le braccia e correre giù da una montagna. Lei ci prova ad ogni soffio di vento, fino a che un giorno si sente sollevare in aria sul serio dal suo amico, che la porta a volare sopra le case e sopra i campi. Il vento la posa in un nido enorme sul vulcano, proprio quando questo comincia a sputare fuoco e fiamme.

L'Amica del vento ha una percezione al di fuori dal comune: può sentire, a seconda dell'odore che porta, da dove viene il vento.

Questa fiaba è ambientata nelle Ande, dove ogni aspetto della natura prende vita e voce. Il viaggio avventuroso e gli incontri straordinari insegnano alla ragazzina a sentire in modo nuovo e a parlare col vento e con il Condor guardiano dei vulcani; diventerà amica dell'acqua che cura e della Pachamama, la madre terra. 

Questa storia è ispirata ed è dedicata ad una ragazzina conosciuta in Ecuador. Veniva da un paesino di montagna, viveva in città perché frequentava la prima elementare della scuola per sordi. La sua vitalità, immaginazione e capacità comunicativa mi hanno toccato profondamente . 
Raccontiamo dell'Amica del vento e della sua cultura vicina alla terra, per ispirare i ragazzi a sentire come lei la meraviglia della natura, per imparare da lei ad amarla, a difenderla perché questa è l'unica Terra che abbiamo. Santuzza Oberholzer

"A volte il vento le si avvicinava leggero e le sussurrava qualcosa all'orecchio che solo lei poteva sentire. Allora lei spariva, nessuno sapeva dove andava. Insieme al vento ha viaggiato per tutto il mondo, dove c'erano feste la facevano cantare e raccontare la sua storia.
-Senti qui, guarda qui, il vento passa da Pinguillè
Se mi segui danzerai al suono di amico vento 
Se con te posso volare per il mondo son contento. 
-Senti qui, guarda qui, il vento passa da Pinguillì.
Vieni andiamo a soffiare dalle valli fino al mare
E nel bosco sentirai anche gli alberi cantare
A tutti può capitare di sentire come un soffio dentro di se, vi è già capitato? È una fortuna, forse è il vento che vuol fare amicizia con voi, prestategli ascolto."


Informazioni extra

Informazioni:
fauni@bluewin.ch
Tel. +41 (0) 91 751 11 51


Di e con Santuzza Oberholzer, musica dal vivo Giordano Bisi-Giottonini
Regia Walter Broggini
Collaborazioni: Vicky De Stefanis, Oskar Boldre, Paolo Ambrosetti e Juan Pino


Promotori

Teatro dei Fauni
Via alla Scuola 10
6600 Locarno
Tel. +41 (0)79 331 35 56
www.teatro-fauni.ch
fauni@bluewin.ch
Fax. +41 (0)91 751 11 51