360px giosu%c3%a8 carducci2

Giosuè Carducci fra letteratura e vita civile

Forse nessun autore moderno italiano è stato vittima di tanti fraintendimenti e interpretazioni tendenziose come Giosuè Carducci (1835-1907), per lo più catalogato come esponente di una letteratura vecchia e retorica e di una poesia artificiosa e celebrativa. Eppure , a prescindere dallʼassegnazione del premio Nobel (1906) che ne sanciva lʼeccellenza in ambito europeo, la sua attività si esplicò in ogni campo con risultati di assoluto rilievo, dallʼinsegnamento (quasi mezzo secolo di magistero allʼUniversità di Bologna) alla critica letteraria (memorabili fra lʼaltro, il commento al Canzoniere di Petrarca, tuttora utilizzato con profitto), dallʼesercizio poetico (allʼinsegna di uno sperimentalismo che si univa alla devozione per i classici) allʼimpegno politico (fra la controversa appartenenza ai circoli massonici e la nomina a senatore del Regno).
Soprattutto Carducci raggiunse risultati più alti nella poesia degli affetti privati e della rievocazione storica (la perfezione della Grecia antica, lʼaustera romanità, il Medioevo cavalleresco) e nel "commento" in versi delle vicende sociali e civili, in un intreccio continuo di abbandoni lirici e affioramenti polemici, di forti tensioni e rabbiose contrapposizioni, dando sempre prova di alta moralità, nobiltà di stile, intransigente spirito democratico. Nella conversazione di oggi, il relatore intende mettere in luce questi aspetti della personalità intellettuale del "poeta della terza Italia", con riferimento anche ai momenti più discussi della sua vicenda biografica: la "scomunica" da lui pronunciata contro il Papa, la cosiddetta "svolta" monarchica con gli omaggi alla Regina Margherita di Savoia, la sua isolata denuncia del genocidio degli Armeni colpevolmente tollerato dalle potenze europee, lʼultima fiammata dʼamore per la giovane Annie Vivanti.



Informazioni extra

Immagine: www.google/wikimedia.org


Con: William Spaggiari
Moderatore: Lorenzo De Santis


Promotori

Liceo Cantonale Lugano 1
Viale Carlo Cattaneo 4
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 815 47 11
www.liceolugano.ch
liceo@liceolugano.ch