I

5306391859 08cf8cd0b9 z

Progetto Biblioteca - A dieci anni dalla ristrutturazione

L'edificio progettato dai fratelli Carlo e Rino Tami nel 1936, iscritto nell'elenco dei monumenti storici ed artistici del Cantone Ticino, costituisce un segno altamente significativo del nostro passato, realizzato mentre in Europa imperversavano l'odio e le forze di distruzione; esso apparve da subito come un atto di coraggio della nostra Repubblica, allora minacciata dai totalitarismi e da spinte irredentiste.
La Biblioteca cantonale di Lugano è un luogo simbolico di grande rilievo storico, culturale e architettonico.

Porvi mano per un restauro e un nuovo indirizzo richiedeva un'attenta lettura degli elementi distintivi dell'edificio sulla base della documentazione esistente, ma anche uno studio approfondito su come rilanciare la Biblioteca nella sua funzione culturale.
Si trattava insomma di trovare la “mano adatta” per un intervento di restauro di un edificio del Moderno, di cui la Biblioteca del Tami costituisce una delle opere più rappresentative presenti nel nostro territorio; e nel contempo, di ideare un “Progetto biblioteca” che sapesse trovare una prospettiva di valorizzazione del patrimonio culturale dell'istituto e aprire a un'efficace fruizione dei servizi – vecchi e nuovi – per il pubblico. Il Progetto di restauro e ampliamento si è concluso il 25 novembre 2005 con l'inaugurazione della sede rinnovata, e con esso si è avviato un intenso percorso culturale.

L'obiettivo della serata è quello di mettere in rilievo, a dieci anni di distanza, quanto sia stato proficuo ridare splendore all'opera di Tami e quanto sia stato efficace predisporre spazi e attrezzature adeguati per consentire ai lettori condizioni ideali per lo studio, la lettura e l'intrattenimento culturale.

Invito


Immagine: flickr.com – Nicole Alvarez


Promotori

Biblioteca Cantonale Lugano
Viale Carlo Cattaneo 6
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 815 46 11
www.sbt.ti.ch/bclu
bclu-segr.sbt@ti.ch