Archi

AchiLetture - L’idillio, mutamenti di un topos

Inaugurazione

Inaugurazione della mostra di stampe e fotografie storiche dalla collezione della Biblioteca dell'Accademia di architettura.

Centro della mostra sarà il poeta ed artista zurighese Salomon Gessner (1730-1788), che creò con le sue poesie idilliache un vero fenomeno estetico europeo celebrando, a ridosso della rivoluzione francese e di quella industriale, un'utopia bucolica regressiva. La felicità idealizzata di una natura paradisiaca si tradusse poi in un processo di estetizzazione nei trattati sul landscape gardening, nella moda del country life, nelle architetture dei cottages, delle ville in stile e dello chalet svizzero, sino alle tendenze della piccola casetta per il weekend in riva al lago degli anni '50 e al resort per il chill out della società odierna.

La mostra apre con le raffinate incisioni del 1811 di Carl Wilhelm Kolbe il Vecchio (1759-1835) che illustrano i famosi "Idilli" di Salomon Gessner; passa poi alle coloratissime fotocromie degli anni '90 del XIX secolo della ditta Orell Gessner Füssli, dedicate ai pittoreschi paesaggi alpini e mediterranei; presenta a seguire le stereografie di amene mete turistiche e conclude con una scelta iconografica dedicata alle case da sogno in epoca contemporanea, rintracciando attraverso questi capitoli storici la ricorrenza dell'utopia di una vita arcadica e idiliaca.

Invito


Informazioni extra

Seguirà un rinfresco


Interverranno: Angela Windholz e Bruno Pedretti


Promotori

Biblioteca dell'Accademia di architettura
Via Turconi 21
6850 Mendrisio