I

ven 04.12.15

18:30
Stern

ven 04.12.15

18:30

Edna Stern - Concerto per pianoforte

Musica e testimonianza

"Con questa mia breve presentazione vorrei esporre il rapporto fra il tema del seminario - il pensiero ebraico - e il programma musicale che eseguirò. Scrive Platone, sul rapporto fra Musica e Filosofia: «Spesso mi è capitato, per il passato, che lo stesso sogno, in diversi modi, mi ripetesse la medesima cosa: “Socrate – mi diceva – scrivi, componi musica!”, e io credevo che il sogno mi incoraggiasse a far quello che già facevo, cioè, come si incitano i corridori in una corsa, mi esortasse a dedicarmi sempre più alla filosofia, che consideravo la più alta espressione dell’armonia (Fedone)». Nella Guida dei perplessi Maimonide suggerisce un rapporto fra dottrina biblica e filosofia neoplatonica. Legge un brano del Talmud: «Tutto è nelle mani di Dio, fuorché il timore di Dio» (Berakhot 336) come una riflessione sul libero arbitrio. L’uomo è provvisto alla nascita di qualità e doti fisiche, attitudini, ecc., e su queste, donate da Dio, non esercita scelta. Ma per Maimonide l’agire umano si esprime in ciò che attiene alla seconda parte di quell’adagio: «il timore di Dio». È questo il punto di partenza del programma, con il secondo movimento del Concerto Italiano di J.S. Bach..." Edna Stern

J.S. Bach – Secondo movimento del Concerto Italiano BWV 971 5’ – Andante
Karel Reiner – Secondo movimento della Sonata no. 2 “Vittoria” 4’
(composta nel 1942 a Praga)
Johannes Brahms – 2 Intermezzi 8’
– Intermezzo op. 117 n. 2
– Intermezzo op. 118 n. 2
Arnold Schönberg – Klavierstücke op. 19 n. 3 e n. 5 3’
Gideon Klein – Sonata 11’
(composta nel 1943 a Theresienstadt)
Franz Liszt – Sonata in si minore 30’

Locandina


Informazioni extra

Il concerto, aperto a tutti, è preceduto dall'incontro Judaica, dedicato alla presentazione di nuovi soggetti e iniziative scientifiche recenti circa la cultura ebraica, che si svolgerà all'USI dalle 15.00 alle 18.00


Edna Stern ha studiato con Krystian Zimerman alla Basel Hochschule e con Leon Fleisher al Peabody Institute. Suona su strumenti moderni e antichi un repertorio che spazia da Bach a Berio. Le sue incisioni, molto apprezzate dalla critica, sono state premiate con il Diapason d’Or e il Diapason Découverte. I suoi CD sono dedicati a esecuzioni di C. P. E. Bach, Schumann e Chopin. Edna Stern ha tenuto concerti in alcuni tra le più prestigiose sale e festival, l’Olympia di Parigi, il festival de la Roque d’Anthéron, il Concertgebouw di Amsterdam, l’Herkulessaal di Monaco, il festival di Colmar e il Théâtre du Châtelet, con orchestre sinfoniche, da camera, e come solista. Insegna pianoforte presso il Royal College of Music di Londra.


Promotori

Istituto di Studi Italiani (USI)
Via Lambertenghi 10A
6900 Lugano
Tel. +41(0)58 666 48 26
http://www.isi.com.usi.ch
isi.com@usi.ch

Dicastero Cultura, Sport ed Eventi - Divisione Eventi e Congressi
via Trevano 55
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 866 48 00
eventi@lugano.ch