I

gio 14.01.16 - gio 25.02.16

Tutto il giorno
Immagine

gio 14.01.16 - gio 25.02.16

Tutto il giorno

Hsiao Chin

Primae Noctis Art Gallery presenta, per la prima volta a Lugano, la mostra personale di Hsiao Chin, in cui verranno esposte alcune tra le sue più recenti opere con l’aggiunta di alcuni lavori storici.

Hsiao Chin è un maestro della pittura astratta. La sua arte combina elementi della cultura e della spiritualità orientale a una profonda conoscenza dell’arte dell’occidente.
L'artista cinese declina un’astrazione particolarissima, che si dispiega in larghe stesure e opere monumentali, superfici vibranti e incorporee, connotate dalla fluidità e levità delle cromie, in composizioni rarefatte e spirituali. Vi si possono rintracciare evocazioni della tradizione non figurativa occidentale del XX secolo, tra Klee e Kandinsky, Mirò e Mondrian, Malevich e Rothko; tuttavia è come se nell’opera di Hsiao Chin essa venisse intenzionalmente filtrata attraverso una diretta relazione con la dimensione del fluire dell’universo stesso e della vita che vi scorre, in una visione insieme dinamica e contemplativa.
Proprio questa sintesi di spiritualità orientale e astrazione occidentale rende oggi l’opera di Hsiao Chin particolarmente significativa.


Informazioni extra

Orari:
da lunedì al venerdì: dalle 10:00 alle 18:00 
sabato su appuntamento

Per maggiori informazioni:
tel. +41 (0)91 9222003 / fax +41 (0)91 9222004 
www.primaenoctis.com o info@primaenoctis.com


Hsiao Chin è nato nel 1935 a Shanghai e vive e opera tra Milano e la Cina. Dopo aver partecipato nel 1956 alla fondazione del gruppo di pittori astratti “Ton Fan”, in quello stesso anno arriva in Europa, a Madrid e Barcellona dove tiene nel 1957 la sua prima mostra personale. Alla fine degli anni Cinquanta, si stabilisce a Milano, dove nel 1961 partecipa al movimento “Punto”, insieme ad altri esponenti della neo-avanguardia artistica internazionale, come Kengiro Azuma, Antonio Calderara, Dadamaino, Henk Peeters. Negli anni Sessanta, avvia un lungo sodalizio con il gallerista Giorgio Marconi e lavora per lunghi periodi a Londra, Parigi, New York. Dal 1971, torna a Milano, dove affianca all’attività creativa, quella di insegnamento, prima all’Istituto Europeo di Design e poi all’Accademia di Belle Arti di Brera. Nel 1989, avvia il ciclo Dalla primavera di Pechino al massacro di Tiananmen, che interpreta in chiave astratta e partecipata i drammatici avvenimenti che vedono tristemente protagonista il suo paese d’origine. Dal 1990-91, dopo la scomparsa della figlia Samantha, lavora al ciclo La grande soglia, una monumentale e profonda riflessione in immagine sulla vita e la morte. Tra le sue principali retrospettive degli ultimi decenni, si ricordano quelle di Pechino, Taipei, Taiwan e Milano. 


Promotori

Primae Noctis Art Gallery
via Canonica 7
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 9222003
www.primaenoctis.com
info@primaenoctis.com