27 gennaio

"Franchetto, se i te ciapa, i te copa!"

Documentario autobiografico, racconta del 27 gennaio, il "Giorno della Memoria", giorno in cui Gianfranco Moscati (1924) scampò alle persecuzioni grazie all'accoglienza in Svizzera.

Il 27 gennaio è ricordato ufficialmente dal nostro Cantone fin dal 2001 e per l'occassione l’Associazione Amicizia Ebraico Cristiana e Gianfranco Moscati, con la coordinazione di Aimaproject, sono lieti di presentare "Franchetto, se i te ciapa, i te copa!"

Realizzato dalla RSI, ripercorre le tappe fondamentali della vita di Gianfranco Moscati, filantropo e collezionista di storia giudaica di fama internazionale. Ebreo italiano, riuscì a scampare alle deportazioni nazifasciste del 1943-1944, riparando in Svizzera in un momento in cui, la possibilità di asilo da parte degli ebrei in fuga, era una realtà tutt'altro che scontata.

Alla liberazione rientrerà a Milano ed inizierà a raccogliere documenti e testimonianze legate all'Olocausto ed alla storia del popolo ebraico, formando un importante archivio storico successivamente suddiviso in ampie aree tematiche e donato a prestigiosi musei internazionali. Il contributo di Gianfranco Moscati alla storia dell'Olocausto si ritrova tutt'oggi nelle numerose pubblicazioni da lui realizzate nel corso degli anni.

La grande generosità di Gianfranco Moscati, ha reso possibile l'apertura di centri ricreativi per bambini dei quartieri disagiati del sud Italia e di importanti strutture pediatriche in Israele. Il ricavato della serata verrà devoluto in beneficenza a queste strutture.

Salute permettendo, Gianfranco Moscati sarà presente per portare personalmente la testimonianza di quanto vissuto.

Al termine dello spettacolo sarà offerto un ricco aperitivo.

Invito


Entrata

Soci: offerta libera
Non soci: CHF 10.--


Promotori

Associazione Amicizia Ebraico-Cristiana
via Landriani 10
6900 Lugano
Tel. +41 (0)79 685 80 22
aectic@gmail.com
Contatto: Giancarlo Coen