I

ven 03.06.16

18:00 - 19:00
Poestate generica

ven 03.06.16

18:00 - 19:00

"5x5" Letture Incrociate fra Poesia e Prosa

Festival Poestate 2016

Gli scrittori, si sa, sono prima di tutto dei lettori. Ma cosa succede quando gli scrittori leggono lo stesso libro e s’incontrano per discuterne? E ancora, cosa succede quando questa discussione si svolge in presenza dell’autore del libro?
Yari Bernasconi, Andrea Fazioli e Tommaso Soldini discuteranno delle opere di due autori ospiti, cercando di portare ognuno il proprio sguardo, la propria sensibilità e la propria esperienza di scrittura.
Lo scambio reciproco permetterà di gettare uno sguardo nell’officina degli scrittori, cogliendo i modi e i ritmi della creatività. Insomma: un dialogo fra cinque autori contemporanei e, al tempo stesso, un momento di lettura e riflessione sulle ragioni dello scrivere.

Locandina Poestate 2016


Yari Bernasconi è nato in Ticino nel 1982. Dopo gli studi in letteratura e filologia italiane all’Università di Friburgo è stato per diversi anni redattore responsabile della rivista "Viceversa Letteratura". Autore di poesia, Yari Bernasconi ha esordito nel 2009 con il libretto Lettera da Dejevo (Alla chiara fonte), a cui sono seguite nel 2012 la silloge Non è vero che saremo perdonati, contenuta nell’Undicesimo quaderno italiano di poesia contemporanea curato da Franco Buffoni (Marcos y Marcos) e nel 2013 la plaquette Da un luogo vacillante (Isola). Il suo ultimo libro di poesie è Nuovi giorni di polvere (Casagrande), uscito nel 2015

Tommaso Soldini, nato a Lugano nel 1976 e vive a Bellinzona, dove insegna. Ha studiato letteratura italiana all’Università di Friburgo ed è stato co-fondatore e co-direttore della rivista Groud Zero (2009-2013). Autore di due plaquettes poetiche Ribelle di nemico privo (Alla chiara Fonte, 2004) e Lato East, Sottoscala, 2011), Tommaso Soldini è soprattutto narratore: nel 2009 ha pubblicato da Casagrande la raccolta di racconti L’animale guida, mentre il suo primo romanzo  Uno per uno, presso lo stesso editore risale al 2013. Molti suoi racconti sono inoltre stati ospitati in diverse antologie e riviste

Andrea Fazioli, nato nel 1978. ha pubblicato per l’editore Guanda L’arte del fallimento (2016), Il giudice e la rondine (2014), Uno splendido inganno (2013), La sparizione (2010), Come rapinare una banca svizzera (2009), L’uomo senza casa (2008); in precedenza, Chi muore si rivede (Dadò 2005). Del 2015 è l’opera teatrale Teoria e pratica della rapina in banca. Nel 2013 ha sceneggiato la web serie Notte noir. Si è laureato in letteratura italiana e francese a Zurigo. Ha lavorato come assistente all’università, poi ha fatto il giornalista e l’insegnante al liceo.
Ha fondato il laboratorio di lettura e scrittura Scuola Yanez


Promotori

Armida Demarta
6900 Lugano
www.poestate.ch
info@poestate.ch
Contatto: Armida Demarta