Immagine

Pompei

Un grande progetto per la conoscenza, la conservazione e la valorizzazione

La Biblioteca Cantonale di Bellinzona invita il pubblica alla conferenza sul Grande Progetto Pompei.

È in corso a Pompei il Grande Progetto Pompei, finanziato dall’Unione Europea e dallo Stato Italiano per 105 milioni di euro.
Il Grande Progetto non mira soltanto alla messa in sicurezza delle strutture, ma costituisce un ambizioso programma, articolato in sei piani (sicurezza, opere, conoscenza, capacity building, comunicazione, fruizione) che interessa tutti i cruciali aspetti che un sito complesso come Pompei presenta.
Da un lato dunque il restauro puntuale di numerose domus con i loro mosaici, affreschi e stucchi, con lo scopo di riaprirle al pubblico, e la gestione dell'assetto idrogeologico; dall'altro un'attenzione particolare alla fruizione del sito, con l'elaborazione di nuovi percorsi, tra cui uno per persone con abilità diverse, e la definizione di sistemi di comunicazione e divulgazione.

Il relatore della conferenza, Massimo Osanna, è dal 2014 Soprintendente speciale per l'area archeologica di Ercolano, Pompei e Stabia.
Si è formato all'Università di Perugia con soggiorni di studio a Tübingen, Heidelberg, Atene, San Marino.
È stato docente di Archeologia Classica all’Università della Basilicata, direttore della Scuola di specializzazione in Beni Archeologici di Matera, soprintendente in Basilicata dal 2007 al 2008

Volantino


Promotori

Biblioteca cantonale Bellinzona
Viale S. Franscini 30a
6500 Bellinzona
Tel. +41 91 814 15 00/14
www.sbt.ti.ch/bcb/home
bcb-segr.sbt@ti.ch