Immagine

“Aperitivo con lo scrittore”

A cura di Rossana Maspero letture di Antonio Ballerio

Carmine Abate sarà ospite del secondo appuntamento del 2016 di "Aperitivo con lo scrittore" il 16 marzo alle 17.30 per parlare del suo romanzo, da poco in libreria La felicità dell’attesa: una saga familiare fatta di destini sospesi, una storia di emigrazione, di partenze e di ritorni da luoghi e da una lingua originaria: l’arberesche.

La felicità dell’attesa è una grande storia che ne contiene molte altre, una trama ricca che parte all’inizio del ‘900 in Calabria per poi trasferirsi in America per terminare ai nostri giorni. La conversazione sarà completata da alcune letture di Antonio Ballerio tratte dal romanzo di Carmine Abate.
Il pubblico avrà quindi come sempre l’opportunità di intrattenersi con lo scrittore per chiacchierare, farsi autografare i libri e sorseggiare un aperitivo. 

Locandina


Di origine calabrese, nato a Carfizzi in una comunità arbresche (ossia la minoranza linguistica degli gli albanesi d'Italia) ed emigrato da giovane ad Amburgo, Carmine Abate si è poi trasferito in Trentino, dove oggi vive e lavora.
Come narratore, ha esordito in Germania con Den Koffer und weg (Neuer Malik, 1984). La sua produzione letteraria comprende libri di racconti, una silloge poetica, il saggio dall'illuminante titolo I germanesi e otto romanzi, tra cui il più recente La felicità dell'attesa per Mondadori. I suoi libri, sono tradotti in Francia, Stati Uniti, Germania, Olanda, Grecia, Portogallo, Albania, Kosovo e in corso di pubblicazione in arabo.


Promotori

Fondazione Hermann Hesse
Torre Camuzzi
6926 Montagnola
Tel. +41 (0)91 993 37 70
www.hessemontagnola.ch
info@hessemontagnola.ch