I

mer 16.03.16 - mar 22.03.16

Tutto il giorno
Cervello uomo bambino foto lideatorio usi

mer 16.03.16 - mar 22.03.16

Tutto il giorno

Settimana del cervello

Scopo di questa iniziativa è di sensibilizzare la popolazione sui progressi nell'ambito della ricerca sul cervello, sulle terapie delle malattie neurologiche e psichiatriche e sulla loro prevenzione. Al centro dell’edizione 2016 ci sarà il cervello che sogna.

La settimana viene organizzata in concomitanza in 65 paesi del mondo e nasce dalla European Dana Alliance for the Brain (EDAB).

Perché sogniamo? Sogniamo tutti? Anche coloro che dicono di non ricordarselo? Il significato e l’utilità di questa nostra attività notturna resta ancora in parte misteriosa. Da sempre l’uomo ha cercato di capire da dove arrivano le nostre fantasie della notte, dando interpretazioni e significati sempre diversi. Oggi la scienza può osservare le aree cerebrali che si attivano mentre sogniamo: durante il sonno sono soprattutto i centri delle memoria e quelli delle emozioni a intrecciare per noi i racconti onirici. Se svegliate una persona durante la fase del sonno REM, essa racconterà sogni articolati, ricchi di particolari, mentre se la svegliate durante la fase del sonno non REM i racconti saranno più semplici, quasi inesistenti. La domanda resta immutata che cosa rivelano i sogni e perché sogniamo?

L’edizione 2016 comprende diversi incontri con le scuole, un simposio medico ed una serata pubblica: programma.


Promotori

Settimana del Cervello nella Svizzera italiana
Via Lambertenghi 10a
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 666 45 20
www.settimanadelcervello.ch
ideatorio@usi.ch
Contatto: c/o L'ideatorio, Università della Svizzera Italiana