Picture 020

La crisi modernista: riformismi, fratture, continuità

Nell'ambito del ciclo di incontri sul Modernismo, l’Associazione Biblioteca Salita dei Frati presenta la conferenza di Annibale Zambarbieri.

Introduce Fernando Lepori.

La crisi modernista attraversò, in un clima di vivaci controversie, la cattolicità soprattutto italiana, francese ed inglese all'inizio del XX secolo. Nata dall'impatto fra la tradizione ecclesiastica ed i nuovi metodi critico-scientifici, essa costituiva il sintomo di più ampi confronti: tra fede cattolica e pensiero moderno, tra una mentalità ancorata al trascendente e una visione del mondo tendenzialmente immanentista e, senza caricare i termini di risonanze attuali, tra cristianesimo e mondo contemporaneo.
Della relativa vicenda si ricostruiranno gli antecedenti, i contributi approntati nel campo delle ricerche storiche e delle impostazioni teologiche, nonché le fisionomie di alcuni protagonisti e i loro contrasti con le autorità ecclesiastiche.

Programma


Annibale Zambarbieri è docente di Storia del cristianesimo presso l'Università di Pavia. Si è occupato di aspetti della cultura cattolica dal Settecento al Novecento e dei mutamenti della sensibilità religiosa, correlandoli con l'evoluzione sociale nell'epoca moderna e contemporanea. Inoltre ha ricostruito vicende significative del cattolicesimo in Giappone dal XVI secolo alla fine della seconda guerra mondiale. Tra le sue pubblicazioni sulle problematiche del modernismo si segnalano: Il cattolicesimo tra crisi e rinnovamento. Ernesto Bonaiuti ed Enrico Rosa nella prima fase della polemica modernista, Brescia, Morcelliana, 1979; Ernesto Buonaiuti e l'esperienza cristiana nel tempo, in Storici e religione nel Novecento italiano, a cura di D. Menozzi e M. Montacutelli, Brescia, Morcelliana, 2011, pp. 151-192; Modernismo e modernisti, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2013-14, 2 voll.


Promotori

Associazione Biblioteca Salita dei Frati
Salita dei Frati 4
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 923 91 88
www.bibliotecafratilugano.ch
bsf-segr.sbt@ti.ch