Le gamin au velo poster

Le Gamin au vélo - Le mur et l’eau

Il Cinema dei fratelli Dardenne

LE GAMIN AU VÉLO
Regia di Jean-Pierre Dardenne e Luc Dardenne

Drammatico | Belgio | Francia  | Italia | 2011 | 87’

Con Jérémie Renier, Cécile De France, Olivier Gourmet ...

Cyril Catoul (Doret) non crede che il padre (Renier) l’abbia abbandonato in un centro per l’infanzia vendendo la sua bicicletta e cerca in tutti i modi di raggiungerlo, ma quando ci riesce, con l’aiuto della parrucchiera Samantha (De France), si sente dire che lui non può occuparsi del ragazzo. Nonostante la tensione col fidanzato (Caron), è Samatha che gli compra una nuova bicicletta, lo ospita in casa e lo aiuta quando Cyril si fa coinvolgere da un piccolo spacciatore (Di Mateo) in un furto che finisce male: cosa dovrà ancora fare Samantha per conquistarne la fiducia e la riconoscenza?
La storia di un ragazzo ferito dalla vita che risponde con la rabbia alle offerte di affetto è una specie di costante nel cinema dei Dardenne (come sempre autori anche della sceneggiatura), ma a dare nuova energia al film qui c’è uno sforzo di essenzialità e di intensità che va direttamente al cuore della loro scommessa di registi: raccontare la realtà attraverso la finzione. Balza all’occhio da certi particolari (i “dispetti” di Cyril, i suoi scatti d’ira), da certe scene “secondarie” (l’energia che il ragazzo mette per pedalare in città) così che l’essenzialità della trama aiuta ad andare all’essenza delle cose e a regalarci una inaspettata e inedita complessità narrativa, quella che trasforma il dramma di un adolescente in una specie di favola moderna, con il bosco dove perdere l’orientamento e la morale, l’”uomo cattivo” che insegna a rubare e, naturalmente, la “fata buona” che come ricompensa offre il proprio amore. Gran premio della Giuria a Cannes.

versione originale francese, sottotitoli in tedesco

 

LE MUR ET L’EAU
Regia Alice Fargier

Documentario | Svizzera | 2014 | 25’

Bradley vive in una famiglia affidataria. Nell’agosto del 2011, vede Le gamin au vélo dei fratelli Dardenne. Sullo schermo, appare il personaggio di Cyril. Come Brandley, Cyril è stato abbandonato da suo padre e vive in una famiglia affidataria. Brandley esce dalla sala sconvolto. Nasce uno scambio video tra Bradley e Luc Dardenne…

versione originale francese, sottotitoli in tedesco


Entrata

CHF 10.-
CHF 8.-
CHF 6.-


Informazioni extra

Programma


Promotori

Circolo del cinema di Bellinzona
6500 Bellinzona
www.cicibi.ch
info@cicibi.ch