gio 04.08.16 - mer 14.09.16

18:00
9739247750 0d18cef786 k

gio 04.08.16 - mer 14.09.16

18:00

Oliver Ressler – Confronting Comfort’s Continent

Il punto di partenza della mostra Confronting Comfort's Continent è la sede della fondazione, di recente costituzione, La Fabbrica del Cioccolato: una fabbrica dismessa. 

L'idea della mostra è la trasformahzione di una (vecchia) fabbrica in un luogo di produzione di conoscenza e discussione su nuovi modelli sociali ed economici in grado di superare il morente realismo capitalista in offerta.

Oliver Ressler, nato nel 1970, vive e lavora a Vienna e produce installazioni, progetti nello spazio pubblico e film riguardanti temi quali economia, democrazia, riscaldamento globale, forme di resistenza e alternative sociali.


Entrata

Maggiori informazioni:

Tel.: +41(0) 91 972 27 14


Immagine:flickr.com –  Mike Boening Photography

Oliver Ressler ha tenuto mostre personali in spazi importanti, quali il Berkeley Art Museum, USA; Platform Garanti Contemporary Art Center, Istanbul; Museo di Arte Contemporanea di Belgrado; Centro Cultural Conde Duque, Madrid; Alexandria Contemporary Arts Forum, Egitto; The Cube Project Space, Taipei; Wyspa Institute of Art, Gdansk, Lentos Kunstmuseum, Linz; e il Centro Andaluz de Arte Contemporaneo – CAAC, Seville. Ressler ha partecipato a più di 250 mostre collettive, al Museo Reina Sofía, Madrid; SALT Beyoğlu, Istanbul; Centro d’Arte Yerba Buena, San Francisco; Van Abbe Museum, Eindhoven; MASSMoCA, North Adams, USA and at the biennials in Prague (2005), Seville (2006), Moscow (2007), Taipei (2008), Lyon (2009), Gyumri (2012), Venice (2013), Athens (2013, 2015), and Quebec (2014). è regista di 23 film. Nel 2013 c’è stata una retrospettiva dei suoi film ar Centre d’Art Contemporain Genève.
Per la Biennale di Taipei del 2008, Ressler ha curato A World Where Many Worlds Fit. Uno spettcolo itinerante sulla crisi finanziaria, It’s the Political Economy, Stupid, co-curato con Gregory Sholette, è stato presentato in nove spazi dal 2011. Insieme a Ines Doujak ha co-curato Utopian Pulse – Flares in the Darkroom, a Secession a Vienna nel 2014.
Ha ricevuto il primo premio Prix Thun for Art and Ethics Award nel 2016.


Promotori

Fondazione La Fabbrica del Cioccolato
Strada Vecchia 100
6718 Blenio
www.lafabbricadelcioccolato.ch