ven 05.08.16 - mer 14.09.16

14:00 - 19:00
Oliver ressler  %e2%80%9ctake the square%e2%80%9d  3 channel video installation  2012

ven 05.08.16 - mer 14.09.16

14:00 - 19:00

Confronting Comfort's Continent

Oliver Ressler

Il punto di partenza della mostra “Confronting Comfort’s Continent” è la sede della fondazione, di recente costituzione, La Fabbrica del Cioccolato: una fabbrica dismessa.
La discussione che ne deriva riguarda le fabbriche sotto il controllo dei lavoratori, che producono non solo oggetti, ma anche nuovi modelli sociali ed economici. L’installazione video a tre canali “Occupy, Resist, Produce” (2014/2015; con Dario Azzellini) mostra tre fabbriche a Milano, Roma e Tessalonica, dove lo scopo delle occupazioni è portare la produzione sotto il controllo degli operai.
La video installazione a tre canali “Take The Square” (2012) si basa su dialoghi con gli attivisti del 15M di Madrid, del movimento di piazza Syntagma ad Atene e di Occupy Wall Street a New York.
La mostra che comprende queste due grandi installazioni video a tre canali si estende a un altro piano della Fabbrica del Cioccolato, dove quattro video sono presentati, in dialogo con stampe e light boxes.
“The Visible and The Invisible” (2014) guarda al ruolo della Svizzera come quartier generale globale di multinazionali quasi invisibili che commerciano materie prime estratte principalmente nell’emisfero sud. “The Right of Passage” (con Zanny Begg, 2013) si concentra sulle lotte per ottenere la cittadinanza e mette in discussione la natura intrinsecamente esclusiva della cittadinanza.
Questa discussione sui confini continua nel film più recente di Oliver Ressler “Emergency Turned Upside-Down” (2016). Il film mette alla prova il discorso cinico e disumano che chiama la presenza dei profughi in Europa “emergenza”, mentre questa parola si dovrebbe applicare alla guerra, al terrore e allo stremo economico che hanno costretto le persone a fuggire.
“Leave it in the Ground” (2013) estende la prospettiva ecologica presente in “Occupy, Resist, Produce” a un contesto globale, mostrando gli effetti di amplificazione del riscaldamento globale sui conflitti sociali esistenti.
L’idea della mostra “Confronting Comfort’s Continent” è la trasformazione di una (vecchia) fabbrica in un luogo di produzione di conoscenza e discussione su nuovi modelli sociali ed economici in grado di superare il morente realismo capitalista in offerta."

 


Entrata

Ingresso: gratuito, dal mercoledì al sabato, dalle ore 14:00 alle 19:00 o su appuntamento (info@lafabbricadelcioccolato.ch) 


Informazioni extra

È comunque consigliabile annunciarsi sempre presso Franco Marinotti su f.marinotti@chocfact.ch +41(0)79 794 00 16 o Giovanni Casella su giocas@bluewin.ch  +41(0)79 396 05 68
 


Promotori

Fondazione La Fabbrica del Cioccolato
Strada Vecchia 100
6718 Blenio
www.lafabbricadelcioccolato.ch