J%c3%bcrgen mangelsdorf

In Festo Sanctissimae Trinitatis

Giulio Mercati - Concerti Spirituali

La rassegna Concerti Spirituali, realizzata dalla Parrocchia di S. Maria degli Angioli, nasce come di consueto, in collaborazione con numerose e importanti istituzioni, tra le quali la Città di Lugano - Divisione Eventi, il LAC e  con l'appoggio organizzativo dell'Associazione Bernardino Luini.

Protagonisti dell’evento, dedicato alla Festa della SS. Trinità, sono Robert Kowalski, primo violino di spalla OSI, e il violoncellista Claude Hauri, solista di chiara fama. Il programma del concerto è quasi totalmente dedicato all’esecuzione della Suite op. 149 per violino, violoncello e organo di Josef Gabriel Rheinberger (1839-1901), capolavoro del repertorio romantico. Articolata in quattro movimenti, la Suite di Rheinberger è influenzata dalle opere cameristiche più importanti dell’Ottocento tedesco, in particolare dalla musica di Brahms, con la differenza che, al posto del pianoforte, il compositore di Vaduz prevede un organo di grandi dimensioni, con tutte le sue possibilità dinamiche e timbriche. La Suite è preceduta nel programma dall’esecuzione del Prélude et Fugue sur le nom d’Alain, altro brano fondamentale, in questo caso nell’ambito del Novecento organistico, firmato da Maurice Duruflé (1902-1986).

Questi eventi, importanti tappe nel cammino pastorale della Parrocchia, assumono un grande significato culturale per la vicinanza con il LAC Lugano Arte e Cultura, il centro multidisciplinare della città di Lugano nel quale convivono arte, musica, teatro, convegni ed eventi prestigiosi.

Tale iniziativa scaturisce dalla precisa esortazione della Diocesi di Lugano a incrementare le attività musicali e in generale culturali della Parrocchia e in particolare della sua Chiesa principale, anche per la sua contiguità con il nuovo Centro Culturale cittadino.

La rassegna prevede nove concerti spirituali ognuno legato ad un momento forte dell’anno liturgico e ognuno coronato dal commento spirituale di Don Giorgio Paximadi, ordinario di Esegesi dell’Antico Testamento presso la Facoltà di Teologia di Lugano. 

Maurice Duruflé (1902-1986)
Prélude et Fugue sur le nom d’Alain
Per organo

Josef Gabriel Rheinberger (1839-1901)
Suite op. 149 per violino, violoncello e organo
Con moto, Tema e variazioni, Sarabanda, Finale


Robert Kowalski, I violino OSI
Claude Hauri, violoncello
Giulio Mercati, organo

Robert Kowalski
Nato nel 1985, Robert Kowalski ha studiato in Germania e in Svizzera con Waleri Gradow e ha ricevuto ulteriori impulsi da Kolja Blacher e Ana Chumachenco. Debutta con la Baltic Philharmonic Orchestra suonando il celebre concerto per violino di F. Mendelssohn. Il suo repertorio solistico spazia dal barocco alla musica odierna. Appare regolarmente come solista e nelle formazioni da camera ai festival musicali in Europa, USA e Asia, esibendosi in sale da concerto come Mozarteum di Salisburgo, Musikhalle di Amburgo e la Carnegie Hall di New York. Gli highlights della stagione 2016/17 includono un recital al Musikverein di Vienna e la  registrazione del concerto per violino di Richard Strauss con l'Orchestra della Svizzera Italiana e Markus Poschner che uscirà nel 2017 per l'etichetta CPO. Robert Kowalski è primo violino dell'Orchestra della Svizzera Italiana, e ha recentemente aderito il famoso Quartetto Szymanowski.

 
Claude Hauri
Inizia giovanissimo lo studio del violoncello con il maestro Taisuke Yamashita che lo accompagna fino al diploma, ottenuto presso il Conservatorio a Lugano. Prosegue poi gli studi con Raphael Wallfisch, con il quale ottiene il diploma di perfezionamento alla Musikhochschule di Winterthur, Alain Meunier e Zara Nelsova. Violoncello solista dell’Ensemble Nuovo Contrappunto di Firenze e dell’Ensemble Algoritmo di Roma, ha suonato come primo violoncello nella Youth World Orchestra della Jeunesses Musicales. Quale solista e in gruppi da camera svolge un’intensa attività concertistica che lo vede esibirsi intensamente in tutta Europa, in Australia e in Sud America. In qualità di solista con orchestra si è esibito negli ultimi anni con numerose orchestre. Le ultime pubblicazioni discografiche lo vedono impegnato con la violinista Bin Huang (Brilliant Classics) e con il Trio des Alpes (Dynamic). Insieme a Corrado Greco e alla violinista Mirjam Tschopp dà vita al Trio des Alpes, con cui svolge intensa attività in tutta Europa.

Immagine: Flickr.com - Jürgen Mangelsdorf


Promotori

Giulio Mercati
Via Francesco Baracca 48
21047 Saronno (VA)
Tel. +39 02 962 67 78
www.giuliomercati.it
news@giuliomercati.it