I

mar 20.09.16 - dom 09.10.16

20:30 - 23:55
Immagine

mar 20.09.16 - dom 09.10.16

20:30 - 23:55

Slow Dancing

Video installazione di David Michalek

Dopo il Lincoln Center di New York e altri luoghi iconici come l’Arsenale della Biennale di Venezia, l’Opéra Bastille di Parigi e Trafalgar Square a Londra, approda per la prima volta in Svizzera Slow Dancing, una video installazione di grandi dimensioni che dal 20 settembre al 9 ottobre 2016 illuminerà Piazza Bernardino Luini accendendo le luci sulla seconda stagione del LAC. 

Slow Dancing è una video installazione dell’artista californiano David Michalek che celebra la danza. L’opera si compone di una serie di 43 ritratti in movimento realizzati attraverso la tecnica dell’hyper-slow-motion video ideata dall’artista. In questi ritratti compaiono ballerini e coreografi provenienti da tutto il mondo, la cui sequenza di movimenti è proiettata, in forma di trittico, su ampie superfici pubbliche.

La registrazione della sequenza dei movimenti di ciascun artista, della durata di cinque secondi, si è svolta all’interno di un set appositamente concepito, adoperando videocamere in grado di catturare 1’000 fotogrammi al secondo in alta definizione. Il risultato è una serie di video della durata di dieci minuti ciascuno in cui l’azione dei danzatori è estremamente rallentata e il mutare dei loro gesti quasi impercettibile. I 43 ritratti che si susseguono rivelano così la tecnica e l’espressività unica dei singoli artisti: tra gli altri l’estensione di un arabesque, le figure coreografiche delle braccia e la rotazione delle mani nel flamenco, l’headspin di un break dancer. Lo slow-motion accentuato permette di percepire la complessità di gesti apparentemente semplici e di catturare dettagli che normalmente sfuggono all’occhio, mentre la grande dimensione dell’installazione contribuisce a dare un’aria solenne ai danzatori. Osservando i trittici che si combinano in modo casuale, lo spettatore può confrontare ballerini appartenenti a stili e culture diverse: danza classica, flamenco, break dance, capoeira, tip tap, Butoh, appaiono una a fianco dell’altra. Una celebrazione della danza nel suo insieme piuttosto che solo di un tipo di danza.


Informazioni extra

Maggiori informazioni


I protagonisti di Slow Dancing sono ballerini e coreografi di riferimento della danza classica e moderna, così come noti interpreti di danze tradizionali e forme contemporanee. Oltre per lo stile, si differenziano per la loro età, la loro fisicità, la formazione e la provenienza.
Tra essi gli importanti coreografi della storia della danza William Forsythe, Trisha Brown e Sidi Larbi Cherkaoui; le ballerine Wendy Whelan (New York City Ballet) e Shantalla Shivalingappa; il direttore artistico del Alvin Ailey American Dance Theatre Judith Jamison e Alexei Ratmansky, ex ballerino e direttore del Bolshoi Ballet, ora artista in residenza al American Ballet Theatre


Promotori

LuganoInScena
Piazza Bernardino Luini 6
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 866 42 22
www.luganoinscena.ch
info@luganoinscena.ch