Immagine 01

In Darkness let me Dwell. La voce del Rinascimento inglese.

Cantar di Pietre XXIX edizione

Cantar di Pietre opera nella Svizzera Italiana dal 1987 quale rassegna concertistica e culturale che ha lo scopo di incrementare l’attenzione e l’interesse per la musica del Medio Evo e del Rinascimento.

Nella sua XXIX edizione propone il concerto In darkness let me dwell. Le composizioni originarie di John Dowland verrano interpretate dal contratenore Roberto Balconi. Ad accompagnarlo con il liuto sarà Giangiacomo Pinardi.

Le melodie vantano l'età elisabettiana e la sua figura più rilevante William Shakespeare.

All'osmosi fra colto e popolare è dunque dedicato il programma del concerto, che ai brani di John Dowland alterna melodie tradizionali inglesi e irlandesi che tuttora vivono nella tradizione popolare e in alcuni casi molto note anche al di fuori degli originari confini.

Programma


Entrata

Offerta libera


Informazioni extra

Maggiori informazioni


John Dowland (1563 - 1626) fu tra i più importanti e significativi compositori dell'età elisabettiana. Le cronache dell'epoca raccontano che Dowland fosse persona di non facile carattere, incline all'introversione e soprattutto alla malinconia; tracce evidenti della sua volontà di esprimerla si ritrovano in composizioni che già nel titolo rimandano a situazioni e stati d'animo dolorosi e sofferenti.


Promotori

Cantar di Pietre
Contrada Cavalier Pellanda 4
6710 Biasca
Tel. +41 (0)91 862 33 27
www.cantardipietre.ch
info@cantardipietre.ch