Scuola

Il Ticino che verrà: le sfide della scuola

Scuola ticinese: problemi proposte, opportunità

L'Osservatore Democratico (OD) riprende la sua attività dopo la pausa estiva. II comítato ha I’intenzione di trattare un nuovo tema assai di attualità: quello della Scuola. La scuola ticinese sarà confrontata con delle riforme importante nei prossimi anni. L’OD vuole accostarsi al tema con una serie di seminari tematici, di cui il primo si svolgerà già in settembre. Obiettivo di questo primo seminario tematico è quello di svolgere una rapida carrellata sull’evoluzione della scuola negli anni, individuandone, con un occhio critico ma costruttivo, le potenzialità e le criticità.
Il primo seminario ha il titolo: Scuola ticinese: problemi proposte, opportunità.

Interverranno: o Francesco Vanetta, Capo Ufficio de|l’insegnamento medio (DECS- Canton Ticino) o Gianluca D’Ettorre, Presidente sindacato OCST-Docenti.
L’agenda del ciclo 2016-2017 "II Ticino che verrà: le sfide della scuola", comprende pure tre serate pubbliche "spot” che il Comitato ha deciso di organizzare sui seguenti temi di attualità: il rapporto con I’Islam‚ la questione della denatalità e la guerra cibernetica.
Seguirà una cena in comune con i relatori presso il Grotto Valletta di Massagno.

Invito con agenda 


Informazioni extra

Per questioni organizzative vi preghiamo di annunciare la vostra partecipazione tramite messaggio mail a:
osservatoredemocratico@bluewin.ch oppure un SMS allo +41(0)79 375 82 45.


Immagine: Flickr.com - Centre d'Action Laique


Promotori

Osservatore Democratico
CP 414
6900 Massagno
www.osservatoredemocratico.ch
info@osservatoredemocratico.ch