dom 25.09.16

16:00
98954121 19701f649e b

dom 25.09.16

16:00

Finissage - visita guidata

Simonetta Ferrante. La memoria del visibile: segno, colore, ritmo e calligrafie

Si conclude domenica 25 settembre 2016 la mostra al m.a.x. museo di Chiasso dedicata a “Simonetta Ferrante. La memoria del visibile: segno, colore, ritmo e calligrafie”. Per l’occasione viene proposta una visita guidata gratuita a cura della direttrice e co-curatrice Nicoletta Ossanna Cavadini. Sarà presente la grafica e artista Simonetta Ferrante.

L’esposizione costituisce la prima antologica dedicata alla Ferrante (1930), percorrendo ben sessanta anni di incessante attività, dal periodo della formazione sino ad oggi, a cavallo fra grafica, design, arte e calligrafia, la sua grande passione.

In mostra, secondo uno sguardo cronologico-tematico, oltre 200 pezzi fra tempere, disegni, incisioni, libri d’artista, sculture, dipinti a olio, collage, monotipi, tecniche miste, inchiostri, acquerelli, matrici, installazioni, cartoncini pubblicitari, dépliant, biglietti d’auguri, cofanetti per almanacchi, cartoncini, locandine, pieghevoli, copertine, volumi e brochure, nonché due manifesti di Max Huber, un manifesto di Heinz e Nene Waibl, e i manifesti, i biglietti d’auguri e i dépliant elaborati dalla grafica svizzera Giovanna Graf, con cui Simonetta Ferrante collabora fra il 1961 e il 1971 a Milano.

In mostra pure “Frammento della martora” (2016), una stampa tipografica ispirata all’omonima poesia di Giorgio Orelli (“Frammento della martora”, “L’ora del tempo”, 1962), realizzata per l’occasione in cento copie (è possibile acquistarla).

Anche i bambini sono invitati ad avvicinarsi alle opere di Simonetta Ferrante. Durante il periodo espositivo sono stati promossi laboratori didattici e la visita “Mamme e bebè” dedicata ai genitori con neonati. Inoltre i più piccoli trovano in ogni sala del m.a.x. museo un’opera appesa ad altezza di bambino con tre mini sedie per accomodarsi e gustarsi l’arte in tutta calma, in compagnia della mamma e del papà.

L’esposizione – a cura di Claudio Cerritelli, professore di storia dell’arte contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Brera, e di Nicoletta Ossanna Cavadini – gode del patrocinio di Aiap-Associazione italiana design della comunicazione visiva e del Gruppo Calligrafia Ticino.


Entrata

Intero adulti: CHF 10.- / Euro 10.- Ridotto (pensionati AVS, AI, studenti, TCS, TCI, FAI SWISS, FAI e convenzionati): CHF 7.- / Euro 7.-

Scolaresche e gruppi di minimo 15 persone: CHF 5.- / Euro 5.-

Metà prezzo: Chiasso Card

Gratuito: membri ICOM-International Council of Museums – giornalisti – “Passaporto Musei svizzeri” – membri Visarte – membri Aiap – associazione amici del m.a.x. museo – bambini fino a 7 anni

Entrata gratuita: ogni prima domenica del mese

RailAway FFS

Su presentazione di un biglietto del treno o di un abbonamento generale all’entrata del m.a.x. museo, si beneficia del 30% di sconto sul biglietto della mostra in corso. È pure ottenibile l’offerta combinata RailAway FFS a prezzo ridotto.

RailAway con il “Passaporto Musei svizzeri”

Chi è in possesso di un “Passaporto Musei svizzeri”, beneficia per il viaggio in treno di uno sconto del 10% a destinazione del m.a.x. museo e di Spazio Officina (il trasferimento al museo in bus non è incluso e, se necessario, va acquistato sul posto). 


Informazioni extra

Seguirà un aperitivo per brindare insieme

Telefono +41(0)91 695 08 88 

E-mail

Sito internet

martedì – domenica

ore 10.00–12.00 /ore 14.00–18.00

lunedì chiuso


Immagine: flickr.com - mostra


Promotori

m.a.x. Museo
Via Dante Alighieri 6
6830 Chiasso
Tel. +41 (0)91 682 56 56
www.maxmuseo.ch
info@maxmuseo.ch
Fax. +41 (0)91 682 10 33