sab 29.10.16 - dom 12.02.17

14:00 - 18:00
Mact   cact arte

sab 29.10.16 - dom 12.02.17

14:00 - 18:00

Comer closer

Ipotesi per una wunderkammer della vanità.

E' l’ultima mostra dell’anno che trascina il MACT/CACT nel 2017.

Una mostra, che per approccio tematico e agli aspetti analitici dell’immagine o della rappresentazione in ambito non
esclusivamente artistico si collega e anticipa per effetto domino la successiva esposizione, che avrà luogo a Villa dei Cedri e
al MACT/CACT nel 2017 attorno al tema del rapporto tra arte e follia.

L’esposizione nasce originariamente da una idea di Edmond Habetian e Alina Mnatsakanian, ed è curata da Mario Casanova.
Il progetto prende corpo nel 2015 al Museo d’Arte di Erevan, comprendendo anche artisti di origine armena.
Lo stesso progetto passa in seguito al Manoir de la Ville de Martigny per approdare, infine completamente reinterpretato e
riordinato tematicamente al MACT/CACT un anno dopo.


Entrata

CHF 5.-


Maggiori informazioni

Visite su appuntamento il Venerdi', sabato e domenica dalle ore 14:00 alle ore 18:00
Il Centro rimane chiuso dal 23 dicembre 2016 fino al 5 gennaio 2017.


Promotori

MACT/ CACT
via Tamaro 3
6500 Bellinzona
Tel. +41 (0)91 825 40 85
http://www.cacticino.net/
piergiorgio.depinto@cacticino.net
Contatto: Coordinatore Pier Giorgio De Pinto