6013287259 d996282189 b

Ogni farfalla da uno spillo è trafitta: la musica in Madama Butterfly

Effetto Butterfly: aspettando la prima della Scala

La prima di due serate che introdurranno il pubblico alle atmosfere di Madama Butterfly di Giacomo Puccini, opera inaugurale della stagione 2016/2017 del Teatro alla Scala di Milano, consiste in un incontro con due delle personalità più importanti del mondo dell'opera e con il professor Emilio Sala

Con il soprano Raina Kabaivanska, il regista d’opera Filippo Crivelli, il musicologo Emilio Sala, il tenore Matteo Desole. Coordina Mattia Palma, giornalista di Cultweek.

Eccezionalmente durante l’incontro Raina Kabaivanska accompagnerà al pianoforte il suo allievo Matteo Desole con la regia dell'opera di Filippo Crivelli.


Informazioni extra

Immagine: Flickr.com - Chris Burke


Raina Kabaivanska è una delle cantanti liriche più importanti dei nostri tempi. Debutta al Teatro alla Scala di Milano nel 1961 e si esibisce in seguito sui palcoscenici di tutti i grandi teatri e sale da concerto del mondo. Durante la sua florida carriera è insignita di numerosi premi come riconoscimento per lo straordinario contributo musicale. Rimangono emblematiche e uniche le sue interpretazioni di grandi personaggi drammatici fra cui proprio Madama Butterfly.

Matteo Desole è un giovane tenore, dal 2013 studia canto a Modena sotto la guida di Raina Kabaivanska e recentemente ha debuttato al Teatro dell’Opera di Roma nella Traviata diretta da Sofia Coppola.

Filippo Crivelli è un regista teatrale e d’opera attivo in campo nazionale e internazionale. Ha diretto spettacoli alla Scala, all'Arena di Verona e all'Opéra di Parigi.

Emilio Sala è professore associato di Drammaturgia musicale e Fondamenti di Storiografia musicale presso l’Università degli Studi di Milano. Si occupa di drammaturgia musicale sia in una prospettiva storico-filologica che teorico-critica. È autore di programmi di sala per i più importanti teatri d’opera italiani.


Promotori

Associazione Amici della Scala Lugano
Viale Stazione 4
6512 Giubiasco
Tel. +41 (0)79 681 34 35
www.amicidellascala.ch
info@amicidellascala.ch