dom 09.04.17 - dom 27.08.17

Tutto il giorno
03. a. boetti  oggi %c3%a8 1988

dom 09.04.17 - dom 27.08.17

Tutto il giorno

Boetti-Salvo

Vivere lavorando giocando

Alighiero Boetti (1940-1994) e Salvo (1947-2015), fra le figure più originali della scena artistica italiana della seconda metà del Novecento, iniziarono la loro attività sul finire degli anni ’60 a Torino, città in quel periodo teatro di particolare fermento artistico e intellettuale, e lì, dal 1969 al 1971, condivisero lo studio in Corso Principe Oddone 88.

La prima parte dell’esposizione si concentra sul dialogo tra i due artisti in una fase, al volgere degli anni ’70, di intensissima frequentazione in una clima di radicale rinnovamento. 
In quegli anni Boetti è orientato verso una precisa formulazione della sua stessa identità d’artista costruita in rapporto al tempo, dimensione che è per lui oggetto di sfida e confronto costante. Al contempo indaga l’“ordine e disordine” dei fenomeni di realtà per configurare una complessità di regole, criteri ordinatori, formulati nell’opera attraverso parole e immagini.
Per Salvo gli anni a cavallo tra i ‘60 e i ‘70 corrispondono al momento dell’ironica auto-storicizzazione: l'affermazione della propria identità e l’assunzione del proprio Ego a soggetto di auto-celebrazione.
Entrambi si interrogano dunque, pur con accezioni diverse, sulla rappresentazione di sé, come artisti e come individui.

La seconda parte della mostra mette invece a fuoco gli sviluppi successivi della loro ricerca, condotta ormai in modo autonomo. Pur nella progressiva distanza venutasi a creare a partire dal 1972, anno del trasferimento di Boetti a Roma, permane tra i due artisti una comune adesione a temi quali l’identità, il doppio, il tempo, il viaggio.


Entrata

CHF 15.-
CHF 10.- ridotto: AVS/AI, over 65 anni, gruppi, studenti 17-25 anni, Lugano Card, City Card Lugano

Gratuito:
<16 anni, prima domenica del mese, Passaporto Musei Svizzeri, Pro Museo, ICOM, VSM-AMS, IAA-AIAP, Visarte

Biglietto combinato con sede MASI Lugano Palazzo Reali:
CHF 18.- 
CHF 12.- ridotto


Informazioni extra

Railaway
Biglietto combinato con una riduzione del 10% sul viaggio in treno e sull’entrata ottenibile alla stazione di partenza oppure telefonando al Rail Service 0900 300 300 (chf 1.19/min.)

Mediazione culturale
Visita guidata gratuita alle esposizioni temporanee per singoli visitatori, ogni domenica, ore 15.00


A cura di Bettina Della Casa

Immagine: Salvo, Io sono il migliore, 1970, Collezione privata, Archivio Salvo, Torino


Promotori

MASI - Museo d'Arte della Svizzera Italiana
Piazza Bernardino Luini 6
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 866 42 40
www.masilugano.ch
info@masilugano.ch