Andrea alimonti

Il tempo nelle cellule – perché la vita non è eterna?

Secondo incontro dedicato al ciclo di conferenze sul tempo, organizzato dalla Società ticinese di scienze naturali in collaborazione con l’ideatorio dell’USI.

La serata sarà dedicata al tempo nelle cellule. Perché l’uomo (e con esso tutte le creature viventi) muore? Oggi, nonostante i progressi della scienza moderna, le domande dei biologi sul perché invecchiamo e moriamo rimangono in gran parte senza risposta. Perché un corpo sano, invecchiando, è destinato a morire? Se le cellule si dividono e continuano a rinnovarsi per divisione per più di 70 anni, perché ad un tratto devono smettere di replicarsi?

Nel tentativo di comprendere il processo di invecchiamento, genetisti e biologi molecolari studiano il complesso microcosmo chiamato cellula. Molti scienziati ritengono che è dentro a queste unità microscopiche che si può trovare il segreto del morire, ma quindi anche del vivere. E questi meccanismi potrebbero essere utilizzati un giorno per eliminare selettivamente le cellule tumorali.

Programma


Andrea Alimonti, medico e ricercatore presso l'Istituto oncologico di ricerca di Bellinzona e
professore ordinario della nuova Facoltà di Scienze Biomediche


Promotori

L’ideatorio, USI - Università della Svizzera Italiana
Via Lambertenghi 10 A
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 666 45 20
www.ideatorio.usi.ch
ideatorio@usi.ch

Società ticinese di Scienze naturali
c/o Museo di storia naturale, C.P. 5487
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 815 47 61
http://www.stsn.ch/
info@stsn.ch