Immagine flickr  elena torre

Polli d’allevamento

Polli d’allevamento”, la cui prima rappresentazione risale alla stagione 1978-79 è uno degli spettacoli più importanti di Giorgio Gaber e segna una svolta fondamentale nel suo teatro canzone, alla fine di un decennio costellato da eventi teatrali memorabili come “Il signor G”, “Dialogo tra un impiegato e un non so”, “Far finta di essere sani”, “Anche per oggi non si vola” e “Libertà obbligatoria”. Con i Polli, Gaber e Luporini si pongono in aperta polemica con l’omologazione e con la generazione (la “razza”), con cui si erano fin qui identificati pur con un critico distacco: passano dal “noi” al “voi” (riferito agli altri), contrapposto a un “io” sempre più isolato, polemico e antagonista.
Dieci anni dopo la sua fedele e intensa interpretazione di “Polli d’allevamento”, che lo ha visto applauditissimo anche al Teatro Sociale di Bellinzona nel novembre 2006, Giulio Casale sollecitato dal pubblico di allora e dagli amanti di Gaber di oggi (anche i più puristi) torna a portare in tournée “Polli d’allevamento”, uno spettacolo che, si rivela di una stupefacente e bruciante attualità. 


Entrata

Prevendita:
Ufficio Turistico di Bellinzona (Municipio e Stazione FFS)
http://www.ticketcorner.ch/polli-dallevamento


Informazioni extra

Stagione 2016/2017
www.teatrosociale.ch


Rassegna jazz folk & pop:

di Giorgio Gaber e Sandro Luporini
con: Giulio Casale
Arrangiamenti: Franco Battiato e Giusto Pio
Direttore di scena: Simone Rota

Spettacolo prodotto in collaborazione con la Fondazione Gaber 


Immagine: flickr.com - Elena Torre

 


Promotori

Teatro Sociale di Bellinzona
Piazza Governo 11
6500 Bellinzona
Tel. +41 (0)91 820 24 44
www.teatrosociale.ch
info@teatrosociale.ch