I

sab 25.03.17 - dom 02.07.17

Tutto il giorno
Fotobiasca

sab 25.03.17 - dom 02.07.17

Tutto il giorno

Il sogno Americano

Architettura nelle Alpi negli anni ‘50

E' stata inaugurata sabato 25 marzo 2017, presso la Casa Cavalier Pellanda di Biasca, un’esposizione suddivisa in due tematiche di architettura. Provenienti direttamente dall’archivio Storico di Biasca e dopo accurato restauro, vengono esposti una serie di disegni per progetti di case in stile tradizionale e costruite nei primi due decenni del Novecento sul territorio di Biasca. Uno spazio è dedicato a fotografie della Casa Cavalier Pellanda, prima, durante e dopo gli interventi di restauro. Contemporaneamente si trova una seconda esposizione, suddivisa in due parti e intitolata Il sogno americano: costruzioni degli anni ’50 nelle Alpi.

I fratelli Aldo e Alberto Guscetti negli anni ’50 costruirono diverse case in Valle Leventina, più precisamente ad Ambrì-Sotto e Ambrì-Sopra, Rodi-Fiesso, Carì, Faido, Airolo, Piotta e Dalpe. Il secondo aspetto della mostra concerne il noto Bürgenstock, nel Canton Nidvaldo e situato sopra il Lago dei Quattro Cantoni, dove negli anni ‘50 veniva trasformato e ampliato, sotto la guida dell’albergatore Fritz Frey. La mostra si presenta assai articolata: si possono vedere il plastico dell’intero complesso del Bürgenstock e alcune miniature delle Case dei Guscetti, del design e oggetti di vari genere epoca, fotografie, e documenti, pubblicazioni.

L’esposizione giunge a Biasca dal Museo Salzmagazin di Stans, Canton Nidvaldo. Oltre ad essere occasione di uno scambio culturale sull’asse Nord-Sud del Gottardo, questa mostra nasce anche in occasione dell’apertura di Alptransit.

Locandina


Informazioni extra

Orari d'apertura:
mercoledì, sabato, domenica e festivi: dalle 14.00 alle 18.00
mentre venerdì: dalle 16.00 alle 19.00

Maggiori informazioni:
oppure telefonare ai numeri
+41(0)91 743 32 44 - +41(0)91 862 30 31 Signor Marco Gurtner


Promotori

Nidwaldner Museum
Müigstrasse 12
6371 Stans
museum@nw.ch