I

Bombino 1 mads maurstad 31.05.16 web

Bombino

Estival Jazz

Un concerto all'insegna del Rock Blues dal deserto è il risultato dello straordinario connubio artistico fra due dei più famosi, stimati e migliori chitarristi africani: Bombino e Vieux Farka Touré. La storia di Omara "Bombino" Moctar è quantomeno avventurosa. Originario della popolazione dei Tuareg del Sahara africano, dopo la ribellione del 1990 dalla sua nativa Agadez in Nigeria venne esiliato in Algeria dove inizia a suonare la chitarra come autodidatta.

Riesce a rimpatriare sette anni dopo ma nel 2007 scoppia un'altra ribellione dei Tuareg nella quale due membri della sua band vengono uccisi: Bombino è costretto nuovamente alla fuga fino al 2010, anno in cui venne stipulata la pace. Le sue canzoni, è facile intuirlo, sono di protesta contro l'oppressione e contro la persecuzione culturale verso le minoranze. Canta in Tamashek, la lingua dei Tuareg, con uno stile ritmato, energico e virtuoso. Un talento che Robert Plant ha voluto reclutare per il suo tour europeo e americano. Come "special guest" del concerto di Bom^bino è stato chiamato Vieux Farka Touré, definito "l'Hendrix del Sahara".

Figlio del leggendario bluesman del Mali, Ali Farka Touré scomparso nel 2006, Vieux è originario di Niafunké (1981). Fin dall'infanzia è stato profondamente ispirato dalla musica del padre. Cresciuto tra Bamako, capitale del Mali e Niafunké, città natale di Ali, Vieux inizia a suonare la batteria e il calabash (strumento tradizionale ricavato dalla zucca), un insieme di percussioni che studia all'Istituto nazionale delle Arti. Nel 2001 inizia a imbracciare la chitarra e registra un paio di tracce con il padre, appena poco prima della sua scopmparsa.

Sono contenute nel CD del suo debutto discografico di cui lo stesso Ali si dichiarò molto fiero e elogiativo sul talento del figlio. Alcune eredità non sono facili da gestire ma Vieux Farka Touré è riuscito ad assimilarle proiettandole nell'avvenire e diventando uno dei più grandi chitarristi della World Music caratterizzando il Blues acustico e tradizionale del Mali con canzoni che parlano di religione, di potere e di speranza verso un futuro migliore.

Scopri tutti gli eventi del LongLake Festival su www.longlake.ch.


Goumour Almoctar aka Bombino,g,voc,
Guest Star: Vieux Farka Tourè
Youba Dia,b, Illias Mohamed,g, calabash,b.voc, Corey Wilhelm, dr 


Promotori

Estival Jazz
6900 Lugano
www.estivaljazz.ch